ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza, al via la terza edizione del ‘Laterale Film Festival’

Il Laterale Film Festival continua a stimolare riflessione, curiosità e sensibilità verso un cinema internazionale.

 

COSENZA – Al via la terza edizione del Laterale Film Festival che racconta un cinema dall’inedita potenza espressiva e dall’originalità di sguardo, fatto di film insoliti, film innovativi, film poetici che spesso, ingiustamente, non trovano l’attenzione e la circolazione che meriterebbero. Quest’anno la selezione del Laterale Film Festival – che ha per claim “A chi fa e cerca film esuli” – conta venti film brevi, per lo più diretti da giovani autori, da Italia, Grecia, Stati Uniti, Regno Unito, Polonia, Francia, Spagna, Germania, Portogallo.

La Macchina per esplorare l’invisibile continua a dedicarsi a opere indipendenti, autoprodotte, low-budget o no-budget, frutto di percorsi di ricerca individuali, senza distinzione di tecnica e di genere. Lavori in cui la sperimentazione di linguaggi filmici inconsueti e di nuove modalità produttive non vuole essere un puro esercizio di stile, quanto la ricerca di nuove, laterali, prospettive da cui interrogare la contemporaneità. Questa terza edizione conferma la ricchezza e il fermento del nuovo panorama cinematografico, e, come di consueto, prevede l’intervento in sala di alcuni registi, italiani e stranieri, per conversare con i curatori e con il pubblico.

Ad illustrare i dettagli di questa 3^ edizione, ai microfoni di Rlb, Mattia Biondi, uno degli organizzatori del Festival

ASCOLTA 

Il Festival è nato infatti con due obiettivi, la valorizzazione dei linguaggi audiovisivi più creativi della scena contemporanea e la riduzione della distanza tra sperimentazione artistica e partecipazione del pubblico, e con uno spirito preciso: l’inclusione, la condivisione. Pertanto la manifestazione è a ingresso libero e non ha carattere competitivo: non si esaurisce in una proclamazione di vincitori e vinti che rischierebbe di penalizzare le opere, ma intende stimolare il confronto, creare aperture intorno a nuovi oggetti artistici intesi come oggetti sociali.

Laterale Film Festival è divenuto gradualmente un punto di riferimento per appassionati e cineasti italiani e stranieri, e per la cittadinanza locale. Malgrado i luoghi comuni vogliano il cinema “finito” per lo scarso afflusso di pubblico e le difficoltà di distribuzione, malgrado si ritengano le realtà di provincia stagnanti e isolate, alla sua terza edizione il festival continua ad ampliare e diversificare l’offerta culturale, portando sullo schermo quanto prima rimaneva ai suoi margini. Del resto, è spesso ai margini, alle periferie, ai limiti di un impero, lontano dai centri consueti, che si fanno nuovi incontri e si scoprono nuovi stimoli e saperi.

L’evento è previsto per i giorni 7-8-9 Giugno  al Cinema San Nicola di Cosenza con inizio alle ore 20.30. Di seguito il programma delle tre serate (ingresso gratuito):

7 GIUGNO – metà corpo e metà ombra

– The day before tomorrow – 2018 – Andreas Petrakis (Grecia) – 19′
– Lumen – 2018 – Richard Ashrowan (Regno Unito) – 3′
– Esfinge – 2018 – Elisa Celda & Gabriel Ruiz Larrea (Spagna) – 13′
– Efeso – 2018 – Alberto Baroni (Italia) – 18′
– Variazioni luminose nei cieli della città – 2019 – Giuseppe Spina (Italia) – 6′
– A return – 2018 – James Edmonds (Germania/Regno Unito) – 6′
– Level 305 – 2018 – Adriana Ferrarese (Italia) – 10′

8 GIUGNO – dall’esilio

– The Dream of Lady Hamilton – 2018 – Olivier Cheval (Francia) – 22′
– The desert forgotten – 2018 – Daniel Murphy (Stati Uniti) – 11′
– Love Canal – 2017 – Elsa Brès (Francia) – 18′
– Luna in capricorno – 2018 – Ilaria Pezone (Italia) – 5′
– Fortuna – 2018 – Miguel Tavares (Portogallo) – 15′
– Clearing – 2018 – Eric Ko (Stati Uniti) – 3′
– Le case che eravamo – 2018 – Arianna Lodeserto (Italia) – 18′

9 GIUGNO – luogo e impulso

– A picture of a beast precedes the beast – 2018 – Marta Stysiak (Polonia) – 15′
– From day to night – 2018 – Robert Orlowski (Stati Uniti) – 15′
– Two – 2018 – Vasilios Papaioannu (Stati Uniti) – 8′
– Horta – 2017 – Pilar Palomero (Spagna) – 15′
– Monte Amiata – 2018 -Tommaso Donati (Italia) – 22′
– Viaggio – 2018 – Alex Morelli (Stati Uniti) – 6′