ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cambiare gestore di luce e gas: oggi è più facile

Le bollette di luce e gas si fanno sempre più pesanti con il passare del tempo. Ogni anno le tariffe cambiano, a volte anche ogni 3-6 mesi, e i costi lievitano.

 

Per evitare questo tipo di problemi oggi è possibile cercare in rete le offerte per luce e gas più interessanti, come ad esempio quelle disponibili sul sito www.irenlucegas.it. Stiamo parlando non solo di tariffe particolarmente vantaggiose, ma anche di servizi aggiuntivi preziosi e interessanti per tutte le famiglie italiane.

Spendere meno con il mercato libero

La situazione del caro bollette in Italia ha dell’assurdo; da un lato ci sono molte persone che dichiarano di spendere troppo per la luce e il gas, dall’altro lato però molti di questi soggetti hanno ancora una fornitura con il Servizio di Maggior Tutela. A parte il fatto che a breve tale servizio sarà dismesso, si deve anche considerare il fatto che nel corso degli anni le offerte del Mercato Libero si sono mostrate molto più convenienti. Non solo nell’immediato, ma anche con il passare dei mesi. Sono infatti disponibili dei contratti, come ad esempio Iren Quick Web Luce, che permette di fissare per 12 mesi il prezzo della componente energia. Questo tipo di proposte consente di fermare il tempo, di decidere oggi quanto si pagherà per la luce, rendendo molto meno interessanti le variazioni che si verificano nel corso dei mesi a causa delle fluttuazioni di un mercato in costante rincaro.

Non solo spese inferiori, ma anche opportunità imperdibili

Basta accedere ai siti delle aziende che si occupano della fornitura per capire che le offerte disponibili oggi sono molteplici. Alcune sono molto interessanti non solo per il costo della componente energia proposto, ma anche per vari servizi aggiuntivi. Ci sono contratto di fornitura di luce e gas che propongono in abbinamento una polizza sui gusti che si possono verificare in casa, oppure sconti fissi nel corso dei mesi, o ancora programmi di affiliazione che garantiscono offerte imperdibili di cui approfittare nel corso dell’anno. Non aderire a questo tipo di offerte quindi porta a rinunciare ad una serie di servizi particolarmente utili, compresa la possibilità di leggere i consumi direttamente su una app del cellulare.

Come cambiare gestore

Oggi molti italiani che possiedono ancora un vecchio contratto di fornitura non hanno mai pensato di cambiare gestore perché temono che si tratti di un’operazione complessa e magari addirittura con qualche rischio. Effettivamente un tempo, molti anni fa, il cambio di gestore comportava la necessitò di andare presso lo sportello del vecchio fornitore, con ovvia perdita di tempo. Poteva anche capitare di rimanere senza luce o gas per giorni, con ovvio fastidio per tutta la famiglia. Oggi le cose sono decisamente cambiate anche in Italia; per cambiare gestore è sufficiente contattare il nuovo gestore e indicargli il desiderio di attivare un nuovo contratto, disdicendo quello in essere, sarà poi il nuovo gestore a preoccuparsi di tutto. Per poter fare questo tipo di operazione è necessario avere a disposizione una bolletta non troppo vecchia.