ASCOLTA RLB LIVE
Search

Aurora Space Station

Si chiama Aurora Space Station, sarà il primo hotel nello spazio

Circa dieci milioni di dollari per trascorrere dodici giorni nello spazio a bordo di un modulo che simula i comfort di un hotel.

Dal 2022 sarà possibile soggiornarne nello spazio in quello che è stato battezzato hotel “Aurora Space Station”. Un’azienda americana, la Orion Span, sta mettendo a punto un modulo che potrà ospitare due coppie di turisti e due membri dell’equipaggio e offrire un soggiorno spaziale, è proprio il caso di dirlo, per dodici giorni. L’avveniristico hotel completerà un’orbita terrestre ogni 90 minuti.

Il prezzo da pagare non è proprio dei più abbordabili: dieci milioni di dollari. Per prendere parte all’affascinate viaggio tra le stelle sarà necessario sottoporsi anche a un programma di addestramento di circa tre mesi, si acquisiranno le nozioni basilari sul volo spaziale e si simulerà la vita in locali pressurizzati, conseguendo la cosiddetta Orion Span Astronaut Certification, una certificazione riconosciuta anche da altri enti.

I due moduli di soggiorno (dieci metri di lunghezza e quattro di larghezza) saranno dotati di due suite matrimoniali con tanto di oblò che consentirà di ammirare le bellezze del cosmo, ma non solo, nelle cabine sarà anche possibile giocare a ping-pong, coltivare piante o fare sport.