ASCOLTA RLB LIVE
Search


Aperitivo culturale a Figline, con l’autore de “La profezia del Santo Graal” (AUDIO)

Tornano gli appuntamenti di cultura e convivialità a Figline Vegliaturo. Venerdì prossimo 8 febbraio, un nuovo aperitivo culturale con Antonio Leonardo Montuoro

 

FIGLINE VEGLIATURO (CS) – Tornano gli “Aperitivi Culturali” ideati dal consigliere comunale di Figline Vegliaturo, Gaetano Greco, per far incontrare la politica, gli attori culturali, i cittadini in un luogo che non sia solo ‘virtuale’. Venerdì prossimo 8 febbraio alle 18, la Sala del Consiglio Comunale di Figline ospiterĂ  la presentazione del libro del Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Antonio Leonardo Montuoro, intitolato ‘La Profezia del Santo Graal’.

Montuoro narrerĂ  di come, attraverso un’accurata indagine di Teo-Intelligence, è stato finalmente ritrovato il preziosissimo Santo Graal. Dopo secoli di leggende, uno dei piĂą grandi misteri della storia viene svelato. All’iniziativa, oltre a Gaetano Greco, saranno presenti anche Pietro Rizzuto (Presidente del Rotary Club Rogliano valle del Savuto), Giuseppe Chidichimo (Professore universitario e Presidente dell’Associazione 2 Fiumi) e Franco Iacucci (Presidente della Provincia).

Antonio Leonardo Montuoro, precursore degli studi sulla Teo-Intelligence ha svelato alcuni dettagli del suo libro ai microfoni di Rlb

ASCOLTA L’INTERVISTA

Il libro “La profezia del Santo Graal”

La prima parte del libro è dedicata al ritrovamento del Santo Graal, un calice in opalina di vetro, reso possibile, nel 1963, dall’intervento di papa Roncalli presso un monastero copto in Egitto, segretamente conservato. Papa Wojtyla volle nelle sue mani il Santo Graal, inviando Don Luigi Verzè, a ritirarlo presso l’Ordine dei Cavalieri Templari. Il papa volle il Calice del Santo Graal nell’anno 2000, per celebrare una prova divina durante una Santa Eucaristia, in occasione del suo viaggio a Gerusalemme.

L’identico Calice è raffigurato nella piĂą antica basilica cristiana di Roma. L’ultimo e attuale custode del Santo Graal, annuncia l’esposizione universale del sacro Calice, affermando che questi sono gli ultimi tempi annunciati nelle sacre scritture. La seconda parte del libro analizza, in sei capitoli, la tecnica della Teo Intelligence, nel percorso della Fine dei Tempi descritto nelle sacre scritture. La scuola magica egizia e la scuola esoterica cabalistica, sfociate nelle sette a sfondo orgiastico e satanico conducono al disegno occulto della Piramide rovesciata del Louvre. Dal carisma dei gesuiti, all’elezione al soglio pontificio di Bergoglio, il papa argentino “venuto dalla fine del mondo” a guidare la barca di Pietro nel mare tempestoso.

Siamo alla fine dei tempi biblicamente descritti? Non siamo alla fine dei tempi biblicamente descritti? Siamo in una artificiosa e pilotata fine dei tempi biblicamente descritti? Tre domande che troveranno risposte intriganti con la Teo Intelligence. Un Armageddon che non è il luogo fisico per lo scontro biblico tra le nazioni contro Dio, ma è, verosimilmente, la situazione mondiale che vede nazioni corrotte radunate per l’ultimo attacco contro la sovranitĂ  di Dio, per raggiungere il loro potere dittatoriale nel progetto malsano di un “Nuovo Ordine Mondiale Anticristico”. Ma, la battaglia finale è a lieto fine, e il vincitore sarĂ  sempre e solo Lui.