ASCOLTA RLB LIVE
Search

What Women Want incontra le associazioni per “un altro genere di umanitĂ ”

Come cambiano le politiche di accoglienza dei migranti con il progetto di riforma voluto dal ministro Salvini?

 

COSENZA – Come ci si sta preparando, in Calabria, alle nuove disposizioni che prevedono, tra l’altro, l’abrogazione della protezione per motivi umanitari e restrizioni riguardo al diritto di asilo e cittadinanza? Se ne discuterĂ  lunedì 17 dicembre alle 16.30 nella sala Nova della sede della Provincia di Cosenza, in piazza XV Marzo, nel corso di un incontro dal titolo “I corpi estranei – un altro genere di umanitĂ . Riflessioni sul fenomeno delle migrazioni alla luce del Decreto Immigrazione e Sicurezza”.

L’incontro, organizzato dall’associazione What Women Want – la Calabria vista dalle donne, si avvarrĂ  del contributo e la testimonianza dei rappresentanti delle associazioni regionali che a vario titolo si occupano di migranti e sarĂ  l’occasione per un confronto costruttivo sulle prospettive di integrazioni possibili.

Il dibattito, moderato da Maria Pia Funaro (Fondazione Lilli e socia Www) sarà aperto da Bianca Rende (direttivo regionale Www) e vedrà in successione gli interventi di Paola Palermo (socia Www), Vito Samà (Dipartimento Politiche sociali Regione Calabria), Tareke Bhrane (Comitato Tre ottobre), Enzo Infantino (attivista per i diritti umani). Il racconto delle politiche d’accoglienza in Calabria si snocciolerà attraverso le testimonianze dei rappresentanti di: Moci Ong; Centro Diocesano Migrantes, Auser Cosenza, Centro Antiviolenza Lanzino, Fierainmensa e Cas Carolei.