ASCOLTA RLB LIVE
Search

Le Notti delle Magare hanno ‘stregato’ il pubblico

Concluse con successo Le notti delle Magare nel piccolo borgo calabrese

 

SAN FILI (CS) – Grande successo di pubblico e di critica ha riscosso l’evento che iniziato il 3 agosto si è protratto fino al 9 di agosto: il Festival di arte e tradizione firmato Le Notti delle Magare. Evento ormai storicizzato dell’Estate Sanfilese, questo 2018 ha spento la candelina della decima edizione, trasformando il borgo nel villaggio delle streghe, le famose Magare che la tradizione vuole provenissero e dimorassero a San Fili. Il paesino infatti era meta privilegiata di quanti fossero alla ricerca di cure fatte di unguenti ed estratti medicinali naturali contro gli acciacchi e i malanni, di filtri e legature d’amore e soprattutto delle donne che sapevano praticare lo sfascino, antico rituale a metĂ  fra una preghiera ed un’incantesimo capace di eliminare l’energia negativa che gli invidiosi potevano inviare consapevolmente e inconsapevolmente e che costituiva il famoso ‘piccio’ responsabile delle situazioni andate storte.

 

Questa la base tradizionale che, abbinata alla leggenda della fantastica, ha fatto da ispirazione al Festival che questo 2018, affidato alla Publiepa dell’Event Planner Pino De Rose, coadiuvato dal responsabile degli eventi della stessa SocietĂ , Luca Francesco Pezzi, ma fortemente supportato da Mauro Lio, cittadino sanfilese e tra gli autori delle prime edizioni, ha confermato l’attenzione sempre dedicata all’enogastronomia calabrese, tant’è che anche quest’anno si e’ ripetuto con successo e grande apprezzamento, l’evento “piatti a 2 soldi”, ma si e’ arricchito di un programma interamente votato alla Cultura ed all’Animazione di qualitĂ , in particolare modo per i bambini per cui ha funzionato un’intera area del percorso dedicata con laboratori creativi, attacchi d’arte, giochi tradizionali, bolle di sapone, favole e narrazioni e qualche duello magico ispirato al mondo di Harry Potter con cannonata di coriandoli all’inaugurazione.

 

Il percorso di visita e’ stato arricchito inoltre da esposizioni di artigianato calabrese e stand a tema, esibizioni di artisti di strada e performance artistiche. Grande interesse ha suscitato la collettiva d’arte contemporanea, Altered curata dallo Storico dell’Arte, Critico e Curatore indipendente, Melissa Acquesta, che ha firmato anche la Direzione Artistica dell’evento, dopo il successo riscosso a Crotone per la rassegna su Dario Fo. Focus dell’esposizione la percezione “alterata”, da qui il titolo, con cui etichettiamo tutto quello che gli altri dicono di sentire e noi non sentiamo, dicono di vedere e noi non vediamo. Il multiverso come la percezione soggettiva oggettivante la realtĂ  sono esperienze alla base del concept curatoriale che ha visto la selezione di artisti visionari.

Al centro dell’attenzione non solo l’Arte ma la Musica: presenti esibizioni di band durante le serate del 3/4 Agosto, mentre il 3 hanno riaperto le Chiese di San Fili che sono diventate fruibili per la comunitĂ  anche nella veste di Beni Culturali: sono diventate infatti per qualche sera, sale espositive per godersi la mostra e la musica con le tracce musicali di Franco Eco, Compositore crotonese e vero orgoglio per la Calabria, che sono state “esposte” in Altered come fossero vere opere d’arte. Il pubblico delle grandi occasioni per gli artisti che si sono esibiti sul palco nei giorni dell’evento da Doz-B, Tommy Aiello e Davide Berton, Indie Project e Alessio Bernabei. Grande riscontro, dunque per questo evento che è riuscito a coinvolgere nell’organizzazione tutte le associazioni di volontariato presenti sul territorio e non solo, ma anche risorse umane che hanno creduto molto nel potere attrattivo ed aggregante dell’evento stesso. Soddisfazione e’ stata espressa da Antonio Argentino, Sindaco di questo piccolo borgo del cosentino, e da Emanuele Malfitano suo stretto collaboratore, per il grande successo per l’attenta e variegata programmazione.




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config