Eman al Castello Svevo, centinaia sotto la luna a cantare la sua musica

Scongiurato il rischio pioggia, lo spettacolo di ieri sera al Castello Svevo di Cosenza ha formato un’accoppiata perfetta: la musica di Eman sotto la luna piena

 

COSENZA –  I timori della pioggia sono stati ‘spazzati’ via da una notte di luna piena e musica. Nella suggestiva cornice del Castello Svevo, è tornato a Cosenza Eman. Catanzarese Cantautore cresciuto tra le difficoltà del sud Italia, nei suoi testi pone un’attenzione particolare su temi sociali, dove richiami storici e parallelismi fanno da cornice ad argomenti di denuncia. E ieri sera erano davvero in tanti al concerto promosso anche per presentare il suo nuovo album e per cantare le canzoni più amate dal suo pubblico. C’era molta attesa e sopratutto un pubblico variegato: addirittura le mamme che hanno accompagnato i figli adolescenti, ma anche studenti universitari, giovani professionisti ed over trenta.

Perchè la musica di Eman unisce tutte le generazioni, complici probabilmente, anche i testi del giovane cantautore. Nelle nuove canzoni infatti, non mancano i riferimenti ai giovani meridionali che si trasferiscono al Nord per lavoro, specie nella “fredda Milano”, o ancora, ai migranti che cercano salvezza nelle nostre terre. A fronte di temi tanto forti e sentiti, non mancano, però, testi più “leggeri” dedicati al più bello dei sentimenti: l’Amore.

Il pubblico ha potuto ascoltare il concerto dal prato sotto il palco, ma anche dal tetto del Castello, godendo di un panorama mozzafiato, quello che Cosenza offre. Una meravigliosa serata che si inserisce nel Be-Alternative festival 2018, organizzato proprio da Be-Alternative Eventi. Oltre alla musica, all’interno del Castello, si poteva assistere anche alla mostra “Ma Che Bel Castello” in collaborazione con Cromosomi, con l’esposizione di tantissime affascinanti illustrazioni. Insomma, la serata è stata un connubio di musica, arte e buona compagnia.