A Rende il 62° Congresso Nazionale della SIGM

Il congresso fissato per venerdì e sabato è rivolto a Ortopedici, Fisiatri, Fisioterapisti, laureati in Scienze Motorie, Tecnici Ortopedici, Psicologi, studenti in Scienze Motorie e Fisioterapia.

 

RENDE (CS) – La SIGM nasce nel 1952, con la sola dizione “Società Italiana di Ginnastica Medica”, in occasione del “I Congresso di Ginnastica Medica” organizzato nei giorni 24 – 27 aprile a Venezia dal grande Ortopedico Carlo Pais e dall’Educatore Fisico Mario Gallo. In quella occasione furono chiamati a raccolta quanti, reduci dalla guerra e dalle scuole della Farnesina, credevano nella necessità e nell’importanza della collaborazione tra medici ed educatori fisici per portare avanti questi studi.  La S.I.G.M. da anni è impegnata nel sociale, oltre a creare fondi destinati a progetti umanitari, i propri soci sono parte attiva a livello mondiale di iniziative volte a portare attrezzature mediche, costruire ospedali, mettere a disposizione la loro esperienza di medici, fisioterapisti, educatori fisici, ma soprattutto la loro umanità a popolazioni che spesso vengono ignorate.

31417140_1668864276529037_4807140471278713784_n

 

La Società Italiana di Ginnastica Medica Fisica, Scienze Motorie e Riabilitative che si prefigge principalmente lo scopo di approfondire lo studio della Ginnastica Medica e della Riabilitazione nonché di divulgarne la diffusione e l’applicazione. Promuove inoltre l’organizzazione di Congressi Scientifici a livello Nazionale e Regionale stimolando i propri gruppi regionali a rispondere alle esigenze scientifiche, didattiche e professionali del territorio in cui operano. Nell’ambito dell’attività particolare attenzione é dedicata alla diffusione della conoscenza della ginnastica medica e della riabilitazione con pubblicazioni periodiche e librarie.

schiena2

Tra i relatori  dell’evento calabrese anche alcuni membri del Consiglio Direttivo SIEF: Marco Pecchioli, Cristina Baroni, Federica La Ferla e Giovanni Lombisani: per parlare dell’importanza della ginnastica, del valore di quella medica nel trattamento dei dismorfismi, oltre che ovviamente, del ruolo della ginnastica correttiva nella correzione dei paramorfismi. Temi del congresso: “Il rachide dall’età evolutiva all’età adulta: diagnosi e trattamento”; “La corporeità e le diverse abilità”. Il congresso rilascerà 7 ECM. È stata fatta richiesta per il rilascio di CFU per gli studenti dell’Università Magna Graecia di Catanzaro. Luigi Palermo, raggiunto ai microfoni di RLB ha dichiarato: “Siamo entusiasti e orgogliosi di aver messo su un evento così importante, a carattere nazionale e qui in Calabria. Importante è la presenza del dottor Corigliano e del dottor Costanzo; ma è davvero un susseguirsi di nomi prestigiosi, spinti dalla passione e dalla professionalità Crediamo nel progetto e lo portiamo avanti con impegno”.

Per info e prenotazioni:
Mofi Center 0984391976
[email protected]

Segreteria Organizzativa:
Giovanni De Vico 3403497519
Fabio Manna 3472411242