ASCOLTA RLB LIVE
Search
migranti

Le Carovane Migranti arrivano a Cosenza: due giorni sul diritto e l’accoglienza

Stasera all’Acquario Bistrot e domani al G.A.S. due giorni all’insegna della difesa dell’ambiente, della solidarietà e della giustizia sociale  con le Carovane in arrivo da Torino.

 

COSENZA – Per il terzo anno consecutivo e sull’esempio della ‘Caravana de madres buscando a sus migrantes desaparecidos’ che attraversa il Centro America, organizzata dal Movimiento Migrante Mesoamericano, un gruppo di torinesi attraversa a sua volta l’Italia da nord a sud, insieme ad alcuni testimoni delle lotte per i diritti dei migranti in America Latina, Tunisia e Sudafrica. Con le Carovane quest’anno viaggiano: Imed Soltani, tunisino e fondatore dell’associazione “La terre pour tous” che rappresenta le famiglie dei ragazzi partiti dalla Tunisia e dispersi nel Mediterraneo; il sacerdote messicano fray Tomas Gonzales Castillo, fondatore della casa di accoglienza “La hogar 72” nella regione del Tabasco, in memoria del 72 migranti trucidati nell’agosto del 2010; Marta Sanchez, rappresentante del Movimiento Migrante Mesoamericano e Maria Toma Toma di Fundebase, indigena del Guatemala e militante dei movimenti in difesa dell’ambiente. Partiti il 13 maggio da Torino, faranno tappa a Cosenza proprio oggi, dove saranno accolti dall’Otra Vez Fair Café Acquario Bistrot alle 19.30 per una cena equo solidale e domani, alle 11,30, saranno ospiti del mercato settimanale del Gruppo di Acquisto Solidale presso le ex Officine Babilonia. Sarà un’occasione di confronto tra la Cosenza solidale e chi lotta per i diritti umani in altre parti del mondo.