unicef

‘For Every Child’, all’Unical un Corso Multidisciplinare di Educazione ai Diritti

Una giusta opportunità per ogni bambino, contro gli stereotipi e l’emarginazione dei più piccoli

 

RENDE (CS) – UNICAL ed UNICEF propongono il VII CUMED – Corso Multidisciplinare di Educazione ai Diritti – che si compone di un ciclo di 12 seminari e riprende il prossimo 21 Marzo dopo due anni di assenza. L’intero corso di quest’anno è dedicato all’emergenza Migranti e ai Minori Stranieri non Accompagnati nel nostro paese, per uscire dagli stereotipi con cui si parla d’infanzia, per affrontare scientificamente questioni troppo spesso taciute o poco affrontate. unicef2Le finalità del corso mirano a far conoscere quel che accade ai minori che vivono le emergenze nei propri paesi e fuggono per sopravvivere, ad affrontare il tema dell’accoglienza e delle figure chiave professionali che la rendono possibile, ad approfondire il fenomeno delle migrazioni in una prospettiva di genere e saperne di più su pratiche pericolose per le bambine, ma anche a conoscere realtà come l’Islam per abbattere stereotipi e pregiudizi. E ancora per ascoltare testimonianze di medici volontari sul campo.  La lezione inaugurale, alla presenza del Rettore dell’Unical, Gino Mirocle Crisci, delle coordinatrici del corso, Angela Costabile, Ordinario di Psicologia dello Sviluppo, e Paola Bianchi, Presidente dell’UNICEF Cosenza che ha illustrato gli obiettivi di questo nuovo ciclo di seminari ai microfoni di Rlb nel corso della trasmissione Informattiva

ASCOLTA L’INTERVISTA

 

Sarà presenta anche il Portavoce dell’UNICEF Italia, Andrea Iacomini, che porta la sua testimonianza di viaggio sul dramma dei bambini in fuga da guerre, migrazioni ed emergenze. La chiusura, prevista per l’8 giugno, è affidata invece a Gegè Telesforo, Ambasciatore dell’UNICEF Italia, che parlerà di “Soundz for Children”, progetto musicale creato ad hoc per i bambini migranti e per quelli che vivono condizioni disagiate nelle nostre periferie. Il corso, che nelle precedenti edizioni aveva riscosso grande successo di pubblico, arrivando a contare fino a 800 iscritti, è aperto agli universitari, agli studenti delle ultime classi delle scuole superiori, ad educatori, docenti di scuole di ogni ordine e grado, assistenti sociali, avvocati, psicologi, interpreti e mediatori interculturali e a chiunque abbia un interesse o una curiosità verso le tematiche trattate. Il corso è valido anche come aggiornamento formativo per i docenti.

 

Programma, regolamento ed iscrizioni su www.unicef.it/cosenza.



Francesca Ramunno

Giornalista appassionata di musica e di spettacolo. Speaker di Rlb Radioattiva, cura per l'emittente l'Area Eventi