22 settembre giornata gentilezza

A Cosenza il 22 Settembre la prima ‘Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza’

Seminando “semi di gentilezza” oggi, potremo ambire ad una società ancora più gentile domani. Con questo monito l’Associazione culturale ‘Cor et Amor’ promuove la “Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza”

 

COSENZA – L’Associazione Culturale ‘Cor et Amor’, che si occupa di diffondere la conoscenza e la pratica della gentilezza attraverso il gioco ha organizzato per il prossimo 22 settembre la prima Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza con l’obiettivo di allenare la ‘pratica della gentilezza’ attraverso il gioco. L’idea è stata pensata e sviluppata in Italia, nell’Epordiese (TO), per essere diffusa liberamente in tutta Italia, con l’obiettivo che venga esportata in tutto il mondo.

I Giochi della Gentilezza attualmente vengono tradotti in Inglese sul libero manuale on-line www.thegamesofkindness.com ed è una ricorrenza per festeggiare e ricordare la pratica della gentilezza. La giornata si rivolge a tutti gli Italiani ed in particolar modo a bambini, ragazzi ed a tutti gli adulti che li circondano (genitori, insegnanti, educatori, operatori dell’infanzia, allenatori sportivi, operatori dell’infanzia, animatori..).

Come partecipare… gentilmente

La partecipazione al gioco è possibile in tre momenti: scegliere un Gioco della Gentilezza a cui giocare (per esempio tra quelli pubblicati sul libero manuale dei Giochi della Gentilezza on-line www.igiochidellagentilezza.it ) e condividere la propria scelta [email protected]; durante la giornata del 22 Settembre giocare, almeno una volta, al Gioco della Gentilezza prescelto ed alla sua conclusione riflettere sui contenuti gentili in esso contenuti; dopo condividere con pensieri, immagini, registrazioni audio, riflessioni, l’esperienza ludica vissuta nella Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, [email protected] .

Saranno coinvolte a partecipare alla giornata le scuole (dall’Infanzia alle superiori), le famiglie, le società sportive, le strutture ricreative ed educative (per esempio le ludoteche), i centri culturali (per esempio le biblioteche). Hanno già aderito alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, concedendo il proprio patrocinio, diversi Comuni Italiani (tra cui la Città di Cosenza, grazie all’Assessore Matilde Spadafora ), ne sono attesi un centinaio oltre a quello delle Regioni, la loro fiducia, riconosce valore alla ricorrenza, valorizzando moralmente la gentilezza. Per aggiornamenti o informazioni è possibile consultare il sito dell’Associazione  www.coretamor.education o www.giornatanazionaledeigiochidellagentilezza.it