“Il secondo lavoro di Babbo Natale”: a causa della crisi il babbo più famoso del mondo cerca lavoro

La Città dei Ragazzi di Cosenza organizza la presentazione del libro “Il secondo lavoro di Babbo Natale” di Michele D’Ignazio venerdì 13 dicembre, per le scuole primarie della città

 

COSENZA – Nell’ambito delle attività di “Aspettando il B-Book Festival”, la Città dei Ragazzi del Comune di Cosenza organizza la presentazione del libro “Il secondo lavoro di Babbo Natale” di Michele D’Ignazio, edito da Rizzoli e illustrato da Sergio Olivotti.

“Il secondo lavoro di Babbo Natale” è un libro capace di appassionare tanti lettori, grandi e piccoli, di farli sorridere, divertire, riflettere e anche un po’ commuovere. “Babbo Natale, si sa, è uno stagionale. E gli è sempre andata bene così, finché per colpa della crisi non è costretto a cercarsi un secondo lavoro. Fosse facile! Il cameriere? No, Babbo Natale è troppo grosso e goffo. L’animatore? Troppo vecchio. L’operatore di call center? Non fa per lui. Ma proprio quando sta per perdere ogni speranza, Babbo Natale trova un mestiere perfetto. E scopre che non è mai tardi per realizzare i desideri. I propri, ma soprattutto quelli degli altri”.

Michele D’Ignazio, invece, è autore molto amato dai bambini e dai ragazzi. Nato a Cosenza nel 1984, è autore dell’appassionante serie long-seller “Storia di una matita” e di “Pacunaimba”, sempre editi da Rizzoli. L’incontro avrà luogo venerdì 13 dicembre, dalle 9,15 alle 10,30 per le classi II e III delle scuole primarie di Cosenza, e dalle 10,45 alle 12,00 per le classi IV e V sempre delle scuole primarie della città.