ASCOLTA RLB LIVE
Search

“Francesco di Paola un eremita nel mondo”. Al Santuario l’ultima biografia del Santo

Nel santuario di San Francesco a Paola sarĂ  presentato il testo di Paolo Rodari. Diana Iaconetti interpreterĂ  le pagine del libro e “Benedetto il silenzio” della poetessa Nuccia Martire. L’evento venerdì 23 Agosto alle ore 20.00 presso la Basilica Antica del Santuario a Paola

.

PAOLA (CS) – Sui passi di San Francesco di Paola nella ricorrenza del V centenario della sua Canonizzazione sarĂ  presentata l’ultima biografia dal titolo “Francesco di Paola un eremita nel mondo” scritta dal giornalista vaticanista Paolo Rodari ed edita da Rubbettino. L’evento si terrà Venerdì 23 Agosto alle ore 20.00 presso la Basilica Antica del Santuario a Paola.

A dare voce al testo sarĂ  l’attrice Diana Iaconetti –  impegnata nel teatro d’autore con tematiche che spaziano dalla violenza di genere all’emarginazione, dalla lotta alle mafie all’impegno sociale –  che interpreterĂ  passi peculiari e cesure storico-religiose della biografia. Inoltre dispiegherĂ  i versi de “Benedetto è il silenzio” di Nuccia Martire, poetessa contemporanea dalle intense doti liriche. 

Interverranno padre Domenico Crupi dell’Ordine dei Minimi che porterĂ  i saluti della famiglia Minima nell’anno di grazia della Canonizzazione e dedicato alla SantitĂ . L’autore, Paolo Rodari, molto noto per aver pubblicato diversi bestseller, tra cui “Attacco a Ratzinger”(Piemme). Nel 2013 ha descritto il passaggio fra i pontificati di Joseph Ratzinger e Jorge Mario Bergoglio nel saggio firmato per Giunti “La Chiesa ferita”, nel quale ha anticipato gran parte delle riforme aperte da Francesco. Il testo “Francesco di Paola un eremita nel mondo” ha vinto, all’interno dell’edizione 2019 del
Premio letterario internazionale “Feudo di Maida”,  il Premio speciale della Giuria
 “Enzo Iuffrida”.

La biografia sul Santo di Paola del Rodari è opera di consultazioni storico-scientifiche oggettive e attestate in modo fattuale tanto che l’autore ringrazia il compianto p. Rocco Benvenuto, p. Paolo Raponi e monsignor Giuseppe Fiorini Morosini perchĂ© “Questo lavoro non sarebbe stato possibile senza il [loro] fondamentale aiuto». 

Pregnante nel testo è la figura del Santo che, in un periodo di grande dissoluzione fuori e dentro la Chiesa, sceglie il ritorno alle origini, votandosi all’isolamento come gli antichi padri del deserto per vivere il solo a solo con Dio. Un ritiro non fine a se stesso. Infatti la grotta dell’eremita diviene il centro del conforto per i bisognosi. E Francesco dona a tutti il suo amore, compiendo prodigi nel nome della caritĂ .

Modera e converserĂ  con l’autore, Caterina Provenzano, redattrice de “La voce del Santuario”.

La prefazione alla biografia “Francesco di Paola un eremita nel mondo” è di p. Francesco Marinelli, giĂ  Correttore Generale dell’Ordine dei Minimi, il quale scrive:«Il pregio di questa biografia sta nel rivisitare il tempo, le vicende storiche ecclesiali e sociali contemporanee a Francesco, evidenziandone il tratto spirituale e umano con il quale le vive (…). Una biografia che si legge con piacere, tutta d’un fiato. Possa il lettore, alla spiritualitĂ  vissuta e consegnata da Francesco alla Chiesa, scoprire che la santitĂ  sta nell’incontro di Dio con l’uomo e trova il suo terreno fertile nei gesti semplici della quotidianità».