selfie-di-papa-francesco

Francesco, il Papa social. In uscita il nuovo libro del calabrese Antonio Modaffari

“Francesco ha avuto un impatto incredibile col mondo dei social network, li usa in maniera straordinaria, coinvolgente.”

SAN MARCO ARGENTANO (CS) – Sarà dedicato al Pontificato di Papa Francesco il secondo libro di Antonio Modaffari, giovane scrittore calabrese di San Marco Argentano che, dopo aver pubblicato uno studio su Giovanni Paolo II e il mondo della comunicazione, ha deciso di approfondire il Pontificato di Francesco: “Si tratta di una sfida difficilissima, vista la grandezza dell’operato di Bergoglio. Il mio lavoro – dichiara l’autore – nasce dalle varie presentazioni del mio primo libro su Giovanni Paolo II, quando la domanda del pubblico era sempre la stessa: più grande Wojtyla o Bergoglio? Da qui l’idea di analizzare la straordinarietà del Papa argentino e raccontare gli eventi della sua opera pastorale in maniera diversa, non canonica. Francesco ha avuto un impatto incredibile col mondo dei social network, li usa in maniera straordinaria, coinvolgente.

ModaffariGrazie a Bergoglio Twitter e Instagram sono divenuti mezzi di evangelizzazione. Francesco – continua Modaffari – completa in modo esemplare la rivoluzione comunicativa iniziata da San Giovanni Paolo II e lo fa con semplicità. Sarà ricordato come il Papa dei selfie, ma anche come quello che, a colpi di tweet ha mandato messaggi importanti ai potenti della terra. E poi è già storia il Giubileo della Misericordia, il primo Giubileo Social. Ma l’opera di Bergoglio sarà analizzata anche sotto altri aspetti, a partire dal suo linguaggio. Il mondo oggi è abituato ai “Bergoglismi“, ovvero a quei termini lanciati da Papa Francesco e ormai divenuti di uso quotidiano. E poi – conclude Modaffari – non mancherà lo spazio per rimarcare l’eccezionalità di questo personaggio che segna quotidianamente la storia dell’umanità.”