ASCOLTA RLB LIVE
Search

La favola imprenditoriale dei gemelli Giraldi

RENDE – I gemelli del … rosso. Per intenditori. Il rapporto tra la Calabria e la terra, ha ragioni antiche, un rapporto viscerale, antropologico e culturale.

Un rapporto d’amore, autentico, genuino, vero. Ed è proprio su quest’amore per i piaceri della buona tavola che due fratelli gemelli di Rende, Alessandro e Pierfrancesco Giraldi, hanno voluto puntare per costruire la loro carriera imprenditoriale. I due fratelli, entrambi appassionati di musica e di arte, non avrebero mai pensato di trovare tra le braccia di “Bacco”, l’ispirazione per la loro svolta personale professionale. Con il passare del tempo, i due fratelli hanno affinato, con passione e documentazione, la loro passione per sua maestà il vino. Alessandro e Pierfrancesco hanno, sovvenzionati dalla mamma, cominciato ad acquistare vitigni tra le colline di Rende e avviato le procedure d’acquisto di tutti i macchinari necessari, per la lavorazione, l’imbottigliamento, la produzione e la diffusione del loro “nettare degli dei”. Giorno dopo giorno, irrigando i vigneti con acqua, cuore e passione, Alessandro e Pierfrancesco hanno finito per “ubriacarsi” d’amore per il vino. Per vederli all’opera, basta fare un salto in località “I Monaci” di Rende, diventato il loro quartier generale. La località fa da placito sfondo alla loro omonima tenuta, i cui vitigni sono a coltura specializzata prevalentemente autoctoni, ubicati nel territorio della doc “Terre di Cosenza”. In località ”Don Onofrio” trova dimora la cantina, costruita con moderne tecnologie, oltre alle più evolute tecnologie, nell’azienda agricola Giraldi viene riservato un posto speciale alla produzione di vini riserva in barriques di legno di rovere francese. In entrambi i casi, vedono la luce solo prodotti di ottima qualità. Alessandro e Piefrancesco vivono un momento di grande significato. La loro competenza nel trattare le uve migliori, la loro passione, quasi maniacale, nella coltivazione dei vitigni, la loro competenza nel saper miscelare gli ingredienti essenziali per produrre un buon vino, hanno permesso ai due gemelli di diventare tra i fornitori preferiti di tutti i più grandi centri di ristorazione di Cosenza, Rende e della sua vasta provincia. Ma i due fratelli sognano in grande e sperano di poter portare le loro creazioni vitivinicole non solo fuori dai confini regionali, ma anche oltre Oceano. A cominciare dagli States. Ai fratelli Giraldi auguriamo le migliori fortune. Che dire. Alla salute. Sorseggiando una bottigflia appena stappata di “Donna Giuliana”, creata dai due fratelli per omaggiare la loro mamma.