Intimidazioni a consigliere comunale Spartaco Pupo

RENDE –  Una busta, contenente un foglio dall’esplicito contenuto minatorio, e’ stata recapitata al consigliere comunale di opposizione al Comune di Rende (Cs),

nonche’ docente dell’Unical, Spartaco Pupo.
La busta e’ stata fatta pervenire al destinatario presso il Municipio di Rende e il consigliere e’ passato a ritirarla all’Ufficio Protocollo dopo essere stato avvisato telefonicamente dal personale responsabile. Qualche minuto dopo, l’amara sorpresa. Pupo ha immediatamente presentato formale denuncia presso la Questura di Cosenza, allegando la busta e il foglio minatorio in modo da poter avviare le indagini.
Il consigliere, profondamente scosso per l’episodio, non ha partecipato ai lavori del consiglio comunale fissato per il pomeriggio di ieri.
”Il contenuto della frase minatoria – si e’ limitato a dichiarare Spartaco Pupo – sembra riferirsi alla mia attivita’ politica e all’oggetto di alcune mie battaglie in difesa della legalita’ e della trasparenza, che evidentemente danno fastidio. L’episodio e’ la spia di un clima che e’ diventato molto pesante. Sono seriamente preoccupato per l’incolumita’ personale mia e della mia famiglia”.