Rende, sfugge al controllo della polizia e finisce contro un marciapiede

La Polizia Stradale di Cosenza Nord ha arrestato l’uomo, di 68 anni, dopo una rocambolesca fuga

 

RENDE – Risultava essere sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora presso il proprio domicilio dalle 20 alle 8 ma la Polizia lo ha fermato per un controllo alla rotonda stradale dello svincolo dell’A2 di Rende-Cosenza Nord. Si tratta di C.V.L., 68 anni domiciliato a Rende, che da accertamenti dal personale della Polizia Stradale è stato notato alla guida di una Fiat Panda nel mentre percorreva a forte velocità la rotonda stradale nei pressi dello svincolo dell’A2 di Cosenza Nord.

Immediatamente inseguito per i dovuti controlli, il 68enne ha cercato di seminare i poliziotti imboccando prima contromano la rampa di uscita della 107 Silana-Crotonese per poi entrare in una strada limitrofa dove ha perso il controllo del mezzo impattando contro un marciapiede. L’uomo è stato soccorso e non ha riportato lesioni ma è stato accompagnato negli uffici della Polizia Stradale di Cosenza Nord. Qui gli agenti hanno constatato che il 68enne aveva trasgredito all’obbligo di dimora impostogli dall’Autorità giudiziaria in più occasioni.