Parco Acquatico Rende, pubblicata manifestazione d’interesse per la gestione temporanea

Manna: “abbiamo agito nella massima trasparenza e a tutela della nostra comunità. Auspichiamo che si possa avviare un iter che porti finalmente alla concreta e fattiva gestione di questo bene comune”

 

RENDE (CS) – Pubblicata sull’albo pretorio e visibile anche online sul sito istituzionale del comune di Rende, la delibera di giunta con cui l’amministrazione Manna ha predisposto la presa d’atto della risoluzione anticipata del contratto di concessione del parco acquatico e il concomitante indirizzo di gestione temporanea in condizioni d’urgenza per la struttura di Santa Chiara. “Un atto che ci consente, con la massima celerità, di salvaguardare l’integrità del bene comunale e ammortizzare gli elevati costi di manutenzione”, ha affermato il sindaco.

“Abbiamo per questo agito immediatamente e disposta la pubblicazione sull’albo pretorio della manifestazione di interesse per l’individuazione di un concessionario temporaneo del parco o, in subordine, di soggetti qualificati per la gestione delle singole attività limitata al tempo strettamente necessario per l’individuazione del concessionario mediante procedura ad evidenza pubblica, in modo da consentire la fruibilità delle stesse da parte della collettività nel rispetto delle normative di sicurezza, con oneri a totale carico del proponente”, ha proseguito il primo cittadino.

Le modalità e i requisiti per partecipare sono disponibili al link: https://www.comune.rende.cs.it/albo-online/?action=visatto&id=13525.
“Come sinora fatto – ha concluso Marcello Manna – abbiamo agito nella massima trasparenza e a tutela della nostra comunità. Auspichiamo che si possa avviare un iter che porti finalmente alla concreta e fattiva gestione di questo bene comune”.