ASCOLTA RLB LIVE
Search

Rende, ritrovato il cadavere di un 41enne in un casolare diroccato. Viveva da solo

Il corpo dell’uomo ritrovato senza vita a Quattromiglia. Sono stati i vicini ad allertare le forze dell’ordine a causa del forte odore. Sul posto i vigili urbani e i carabinieri di Rende che hanno avviato le indagini. La vittime è un 41enne che viveva da solo

 

RENDE (CS) – Il cadavere di un uomo, V. G. di 41 anni è stato ritrovato in via Umberto Boccioni a Quattromiglia di Rende, all’interno di una casa diroccata, circondata da diversi nuovi edifici e non distante dallo svincolo autostradale di Cosenza Nord. Ad avvisare i vigili urbani e poi i carabinieri, giunti sul luogo per le verifiche del caso, alcuni residenti della zona che hanno avvertito un forte odore provenire proprio dal casolare, pr questo motivo si presuppone che il corpo dell’uomo si trovasse li da almeno due giorni. Dai primi riscontri è emerso che l’uomo viveva da solo ed in condizioni particolarmente disagiate ed utilizzava il casolare come rifugio. Molto probabilmente non si tratterebbe di una morte violenta ma di una triste storia di solitudine e sofferenza.