ASCOLTA RLB LIVE
Search

Ospedale di Cosenza

Nuovo ospedale a Rende, Federazione Riformista: “Manna assuma una posizione”

Il consigliere Comunale di Rende, Michele Morrone (Coordinatore Federazione Riformista) sul sito per il nuovo nosocomio: “il Sindaco Manna dovrebbe assumere una posizione sull’Ospedale Pubblico ad Arcavacata”.

 

RENDE – La realizzazione del nuovo ospedale Hub della Provincia di Cosenza non è piĂą rinviabile, in un territorio come il nostro in cui risulta evidente la carenza di servizi e assistenza sanitaria di qualitĂ  in grado di garantire un diritto sacrosanto dei cittadini quale quello alla salute. A scriverlo è Michele Morrone (nella foto in basso), consigliere comunale e coordinatore della Federazione Riformista: “Le aree in cui potrebbe sorgere il nuovo ospedale sono giĂ  di proprietĂ  pubblica, in tal modo si eviterebbe un ulteriore esborso di denaro”.

All’Unical, presso il dipartimento di Farmacia vengono giĂ  insegnate le materie del primo triennio di Medicina, per cui la realizzazione del nuovo ospedale nei pressi dell’UniversitĂ  incentiverebbe la costituzione della facoltĂ  di Medicina, che in una Regione come la Calabria afflitta da una notevole carenza di medici e personale sanitario permetterebbe di formare quel personale medico di vitale importanza per la tutela della salute dei cittadini calabresi. Con buona pace di alcuni enti istituzionali catanzaresi ostili per una ragione puramente campanilistica alla costituzione della FacoltĂ  di Medicina a Cosenza, visto che l’UniCz riesce a sfornare circa 120 medici all’anno, mentre la Regione Calabria avrebbe bisogno di almeno 220/230 sanitari ogni anno”.

 

“Proprio per queste ragioni, chiediamo al sindaco Manna – prosegue Morrone – se è a favore della realizzazione del nuovo Ospedale Hub Regionale ad Arcavacata e quali iniziative ha intenzione di porre in essere affinchĂ© la Regione Calabria si determini scegliendo di ubicare il nuovo Ospedale presso l’area di Arcavacata limitrofa all’Unical. Noi della Federazione Riformista – conclude – siamo da sempre favorevoli alla realizzazione del nuovo ospedale regionale nei pressi dell’Ateneo di Arcavacata e siamo disposti a collaborare affinchĂ© questo possa avvenire, la tutela della salute dei nostri concittadini non dovrebbe avere colore politico nĂ© ricadere in logiche campanilistiche. Il nuovo Ospedale nei pressi dell’Unical non è la soluzione migliore per Rende ma è la determinazione piĂą opportuna per il progresso della nostra Regione”.