ASCOLTA RLB LIVE
Search

Rende: Principe e i suoi sostenitori ‘boicottano’ la proclamazione degli eletti

I quattro consiglieri comunali eletti nelle liste della coalizione Riformista non parteciperanno perché la cerimonia si terrà in un luogo non istituzionale

 

RENDE (CS) – Non parteciperanno neanche alla propria proclamazione. Una presa di posizione che annuncia lo spirito ‘collaborativo’ di Sandro Principe e dei consiglieri del suo schieramento all’interno della nuova amministrazione del Comune di Rende. «I consiglieri comunali eletti nelle liste della coalizione Riformista (Insieme per Rende, Rende Riformista, Rende Avanti, L’Italia del Meridione e Riprendiamoci Rende) – scrivono in una nota – hanno deciso di non partecipare alla proclamazione degli eletti che l’amministrazione comunale ha convocato per la giornata di oggi nella sala convegni del Parco acquatico. Un luogo non istituzionale e la cui convocazione è avvenuta in modo altrettanto irrituale con una telefonata da parte della segreteria del sindaco. I consiglieri Franco Beltrano, Sandro Principe, Rossana Ferrante e Michele Morrone ritengono che le Istituzioni debbano essere rispettate e che non è possibile piegarle nĂ© a scopi politici, nĂ© tanto meno a scopi provocatori. Ritengono che sarebbe stato istituzionalmente corretto che la proclamazione di sindaco e consiglieri fosse stata effettuata in una sede istituzionale».