ASCOLTA RLB LIVE
Search

Il Parco Acquatico di Rende presentato ai cittadini (FOTO)

La struttura a partire da oggi sarà aperta al pubblico per attività sportive e ludiche, mentre per la balneazione bisognerà attendere il mese di giugno

 

RENDE (CS) – Grande successo per la presentazione del Parco Acquatico Santa Chiara 4.0. Oggi pomeriggio le attività della struttura sono state presentate alla cittadinanza. Decine di persone hanno affollato l’area tra i laghetti e l’edificio polifunzionale in vista dell’imminente apertura della stagione estiva. Una festa in grande stile con tanta musica, animazioni, spettacolo acquatico e fuochi pirotecnici . Un’anteprima fortemente voluta dagli imprenditori che si sono aggiudicati la gestione del parco cittadino destinato a diventare il luogo d’incontro, sport e benessere più importante dell’intera area urbana. Il Parco Acquatico già da oggi è in grado di accogliere i visitatori per le attività sportive e culturali, mentre bisognerà attendere giugno per usufruire dell’area balneabile e navigabile.

«Vogliamo investire in questa struttura e continuare a migliorarla. Abbiamo analizzato il bando pubblicato dal Comune di Rende per affidare la gestione della struttura – spiega Francesco Nasso del Consiglio di amministrazione del consorzio ConEdil Federimprese – e abbiamo valutato che nel nostro consorzio ci sono degli imprenditori che hanno i requisiti tecnici, economici e amministrativi per affrontare questa sfida. Siamo stati l’unico soggetto a proporre un’offerta dopo due gare andate deserte e ci siamo aggiudicati la gestione. Dopo l’aggiudicazione abbiamo costituito la società di progetto un gruppo di aziende e professionisti chiamati a far funzionare la struttura. Tra queste vi sono oltre al ConEdilTST group che si occupa di efficientamento energetico e la ASC Calabria ente di promozione sportiva e sociale riconosciuto dal CONI».

«Le attività partiranno ufficialmente il 9 giugno in concomitanza con la chiusura delle scuole – spiega Ruggero Runco, uno dei gestori della struttura –  quando inaugureremo la piscina all’aperto con tutte le offerte rivolte ad adulti e bambini. Il Parco si prefigge l’obiettivo di dare alla cittadinanza la possibilità di accedere in un luogo con una miriade di opzioni da scegliere per fare sport e divertirsi: campo di calcio polivalente, piscina coperta, palestra con moderne attrezzature, centro benessere, area giochi per i più piccoli con giostre anche per disabili, campo da minigolf. Oltre a ciò a partire da giugno saranno attivati baby parking, campi estivi e iniziative ludiche. Il lago navigabile prevede la possibilità di usare piccole imbarcazioni e di rifocillarsi all’interno del bar, ristorante, gelateria che si trova al suo centro».

FOTOGALLERY A CURA DI MARCO BELMONTE

Rende, l’acqua del Parco Santa Chiara e i costi per l’imprenditore ‘fantasma’

 

 

Parco acquatico: viaggio nell’ultimo ‘gioiellino’ di Principe in cerca di un gestore (FOTO)