ASCOLTA RLB LIVE
Search

Reddito di cittadinanza

La copertura del reddito di cittadinanza in Calabria supera il 90%

In provincia di Cosenza il 35% delle domande dell’intera regione

 

RENDE (CS) – L’ultimo aggiornamento del 24 aprile 2019 dell’INPS indica che le richieste del Reddito di Cittadinanza presentate in Italia sono pari a 946.569, di cui il 54% presentate da donne. “Le province con il maggior numero di domande – secondo i dati del portale di divulgazione economica OpenCalabria – sono Napoli (92192 domande, corrispondenti a poco meno del 10% del totale), Roma (60219 domande), Palermo (4208), Catania (33073), Milano (32427) e Torino (31551). In Calabria le domande totali ammontano a 66.605, di cui 23.401 a Cosenza (il 35% del totale regionale), 17.880 a Reggio Calabria (27%), 11697 a Catanzaro (17,7%), 8540 a Crotone (12,9%) e 4547 a Vibo Valentia (6,9%).

I cittadini UE residenti in Italia assorbono circa il 3,5% delle domande totali, mentre la quota di richieste che fa capo a cittadini extra-UE e’ di poco superiore al 10% del totale. La stragrande maggioranza delle domande e’ canalizzata attraverso i CAF, i quali hanno “acquisito” il 75% delle istanze, seguiti dalle Poste (23,5%). Residuale e’ la quota di domande elaborate dai patronati (1,5% del totale nazionale).

Rilevante e’ il confronto con i dati della Dichiarazione Sostitutiva Unica. In termini relativi, il totale delle domande del Reddito di Cittadinanza presentate in Italia e’ pari al 75% delle Dichiarazioni Sostitutive Uniche attestate valide presentate nel 2018 che soddisfano i 4 requisiti economici ISEE per il Reddito di Cittadinanza. Pertanto, a meno di variazioni significative delle posizioni ISEE dei potenziali beneficiari del Reddito di Cittadinanza, e’ come se in Italia ci fosse ancora il 25% degli aventi diritto che e’ in attesa di fare domanda. In altre parole, finora il tasso di copertura del Reddito di Cittadinanza è in media pari al 75% dei potenziali beneficiari.

Francesco Aiello, ordinario di Politica economica all’Unical, ai microfoni di Rlb, ha illustrato i dati pubblicati dal portale

ASCOLTA L’INTERVISTA 

In Calabria le Dichiarazioni Sostitutive Uniche 2018 valide ai fini del Reddito di Cittadinanza sono 72.665. Se si considerano le 66.605 richieste di Reddito di Cittadinanza finora presentate dai calabresi, si ottiene che fino alla chiusura del bando si potranno potenzialmente avere altre 6060 richieste. Il “tasso di copertura” del Reddito di Cittadinanza in Calabria e’, quindi, pari a poco meno del 92%, che e’ un valore superiore di ben 17 punti percentuali della media nazionale, a testimonianza di come in regione la mobilitazione per questa misura sia stata molto piu’ elevata di quella osservata nel resto del paese. La provincia con il piu’ elevato tasso di copertura del Reddito di Cittadinanza è Crotone (94%), mentre a Vibo Valentia si registra il tasso piu’ basso (88%), tra quelli osservati in Calabria”.

 

Reddito di Cittadinanza, 4 province calabresi nella top ten. A Cosenza 28.000 richieste