ASCOLTA RLB LIVE
Search

Rende, villaggio Europa: bidoni non autorizzati davanti alle scuole

Il Comitato di Quartiere Villaggio Europa denuncia la presenza strana di alcuni bidoni quando da tempo nel comune rendese è in vigore la raccolta differenziata

 

RENDE (CS) – Da alcuni giorni sono apparsi dei bidoni della spazzatura davanti alle scuole del Villaggio Europa. Fatto davvero strano visto che da tempo è in vigore il metodo della raccolta differenziata porta a porta che implica, almeno così ci hanno sempre detto, l’abolizione di tutti i bidoni un tempo presenti su strada. Questo per impedire che i cassonetti, adesso presenti solo nell’isola ecologica, siano mira di quelle persone che non intendono allinearsi con l’utile metodologia della differenziata e quindi trovano più facile riversare tutto in strada. Questo è immancabilmente accaduto ai suddetti bidoni che sono in poco tempo divenuti saturi di rifiuti di ogni tipo e che in parte giacciono per terra con le conseguenze che ben possiamo immaginare. Il tutto si complica visto che i bidoni si trovano in un posto dove passano e risiedono tutte le mattine centinaia di piccoli studenti.

In effetti è la stessa immagine che puntualmente si concretizza nell’angolo del campo sportivo dove  la memoria collettiva ancora individua lo spazio dove in un tempo remoto stazionavano i cassonetti. La stessa cosa che accade in alcuni spazi condominiali che diventano luogo di discarica notte tempo. Certo è da stigmatizzare l’inciviltà degli autori di tali pratiche ma sottolineamo la necessità di trovare modalità più stingenti e funzionali ad una corretta gestione dello smaltimento dei rifiuti. Individuare spazi condominiali controllati per il conferimento del rifiuto differenziato? Moltiplicare i controlli per i furbetti del sacchettino? Incentivare chi fa correttamente la differenziata con uno sgravio fiscale?

A prescindere da questi suggerimenti che proviamo ad articolare da tempo perché la buona prassi della raccolta differenziata diventi sempre più efficace, chiediamo che siano rimossi immediatamente i bidoni apparsi all’entrate delle scuole di Villaggio Europa onde evitare problemi relativi al decoro ed alla salute pubblica, partendo proprio dall’attenzione da rivolgere ai bambini che quelle scuole frequentano.