ASCOLTA RLB LIVE
Search

Rende, operativo l’organismo contro il sovra indebitamento

Il comune di Rende si è dotato al proprio interno dell’Organismo di composizione della crisi da sovra indebitamento 

 

RENDE (CS) – L’organismo in attuazione della legge n. 3/2012, iscritto al n.164 dell’apposito Registro del Ministero di Grazia e Giustizia, avrà il compito di gestire le situazioni di crisi economica di famiglie, imprenditori, commercianti, e cittadini in difficoltà;

Si rende in concreto un servizio – riferiscono i responsabili Avv. Luca Barbuto ed avv. Laura Migliori – per aiutare chi, per motivi di varia natura, non riesce più a fare fronte agli impegni con i propri creditori e che, da oggi, potrà rivolgersi all’Occ – costituito ai sensi della Legge 3/ 2012 – per ottenere la rinegoziazione del debito in modo da poter fare fronte all’impegno finanziario, allontanando il rischio di perdere tutto per insolvenza. Un modo non solo per evitare, la chiusura di aziende produttive schiacciate dai debiti, ma anche per i singoli cittadini che non riescono più a fare fronte al pagamento delle rate mensili.

Si evidenzia anche il ruolo che il nuovo organismo avrà a livello sociale. “Ci sono statistiche che evidenziano come siano innumerevoli le famiglie e le imprese vulnerabili alle quali occorre dare risposte reali a un bisogno avvertito come grave.

E’ importante sottolineare come tra l’altro, l’Organismo sia dotato di ampia operatività potendo gestire quelle posizioni di sovra indebitamento che riguardano famiglie ed imprese con sede e/o residenza in tutto il circondario di competenza del tribunale di Cosenza.