ASCOLTA RLB LIVE
Search

Strage familiare a Rende, Spagnuolo: “il caso è molto complesso”

“Il caso è molto complesso, abbiamo degli ottimi periti e i carabinieri stanno facendo bene il loro lavoro”. Ancora sconosciuto il movente così come la dinamica esatta dei fatti accaduti nella villetta di via Malta

 

COSENZA – Sono solo queste le parole riferite ai giornalisti dal Procuratore Capo di Cosenza, Mario Spagnuolo a conclusione della riunione tecnica in Procura, convocata a seguito della strage della famiglia Giordano. Sinonimo che il caso è ancora sotto la lente degli investigatori, sia nella dinamica, che nell’accertamento del movente. Le indagini sulla strage di via Malta a Rende fanno presumere che sia stato il padre ad aver ucciso la moglie e i due figli, per poi togliersi la vita. Ma non è chiara la dinamica e pertanto anche questa è ancora una ipotesi. Al vaglio degli investigatori, ci sarebbero anche documenti presenti in casa e nel negozio di telefonia, così come messaggi e contatti telefonici dei familiari e in particolare di Salvatore Giordano.

foto2

All’incontro convocato da Spagnuolo in Procura era presente anche il col. Piero Sutera, Comandante provinciale dei carabinieri mentre i militari stanno continuando a sentire parenti e amici della famiglia, ma non sarebbero ancora emersi particolari utili a risalire ad un movente che spiegherebbe il gesto di Salvatore Giordano. Appare invece sicuro che le due pistole trovate sul luogo del delitto, un revolver e una semiautomatica, abbiano entrambe sparato. Da qui l’incertezza, che permane, fino a quando non ci saranno i risultati dello stub, se siano state però utilizzate entrambe solo dal Giordano o anche dal figlio Giovanni. Una delle armi era infatti vicino al corpo del giovane in un’altra stanza.

 

 

LEGGI ANCHE

 
La strage di Rende, i figli accoltellati e ‘finiti’ con un colpo in testa

 

Strage di via Malta, un coltello sporco di sangue e otto proiettili

 

Famiglia sterminata a colpi di pistola, quattro cadaveri in una villetta di Rende (FOTO)

 

Rende, è giallo sulla dinamica della strage di via Malta. Nuovi elementi (VIDEO)

 




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config