Rifiuti: lo scempio a Rende continua nelle periferie abbandonate al degrado (FOTO)

Se è vero che la madre degli incivili a Rende è sempre incinta, è altrettanto vero che le attenzioni, sia del Comune che di Calabra Maceri verso la periferia del territorio rendese sono molto scarse.

 

RENDE – Il territorio di Rende è molto vasto, è vero, ma Rende non è solo piazza Borromeo, Commenda o Roges… Rende è anche contrada Vallone, San Pietro, Pila contrada Monaci e Coni Soprani… tutte zone periferiche, caratterizzate dal verde e dalle colline che circondano il centro storico. Zone che da mesi ormai sono diventate luoghi di abbandono di rifiuti. Oltre alla mega discarica che vi abbiamo già mostrato nei giorni scorsi (VEDI QUI), il fenomeno è assolutamente incontrollato e sottovalutato in queste aree del comune di Rende, dove si continua a sfregiare il territorio e l’ambiente.

rifiuti contrada vallone Rende 03

Le immagini che mostriamo arrivano dall’ingresso di contrada Vallone, ai piedi del centro storico rendese. Su una strada piena zeppa di buche, senza alcuna illuminazione (nonostante le richieste dei residenti negli anni scorsi) e con il verde mai curato, tra alberi caduti e un torrente sottostante diventato discarica, si continuano ad abbandonare sacchetti di rifiuti indifferenziati, visitati – raccontano i residenti – anche dai topi. In due parole, lo schifo e la vergogna.

rifiuti contrada vallone Rende 01

Rende purtroppo è piena di discariche, grandi, piccole, e le periferie sono diventate il luogo preferito dagli incivili per abbandonare la spazzatura. Nonostante i solleciti, anche per dare una sistemazione ad un’area lasciata al degrado e all’abbandono, non si vede l’ombra della pulizia, della bonifica, dell’attenzione.  Uno spettacolo indegno, uno scempio. Rifiuti lasciati proprio sotto un cartello con la scritta “Divieto di scarico rifiuti”, evidentemente ignorato. E i residenti, che ottemperano all’obbligo della raccolta differenziata, sono davvero stanchi e arrabbiati. Ma restano inascoltati. Nella zona infatti, oltre ad una manutenzione carente da anni, non si è mai visto un operatore ecologico addetto allo spazzamento delle strade. Nessun decoro, nessuna attenzione, nessun controllo. Quello che aumenta, giorno dopo giorno, sono i rifiuti e il degrato. E a questo punto i residenti lanciano l’ennesimo appello a chi di competenza: “Rende è anche qui”.

rifiuti contrada vallone Rende 04

 

LEGGI ANCHE
 
FOTO – Un vero scempio: le colline di Rende trasformate in vergognose discariche