ASCOLTA RLB LIVE
Search
slot-machine-630x328

Gioco d’azzardo, due denunce dei carabinieri a Luzzi e ad Acri

I carabinieri nel corso di servizi mirati al contrasto dell’abusivismo commerciale e del gioco d’azzardo, svolto unitamente a personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno denunciato due persone.

 

RENDE – I militari hanno denunciato in stato di libertà un 31enne di Rende per l’esposizione, nel suo bar, della tabella dei giochi proibiti in modo non visibile. Nei confronti del giovane è stata anche elevata una sanzione amministrativa per aver messo, illecitamente, a disposizione dei clienti tre “slot-machines” che sono state sequestrate. L’esercizio commerciale è stato segnalato al Comune di Rende – settore attività economiche e produttive, per l’eventuale cessazione o sospensione dell’attività.

I militari hanno poi contestato la violazione amministrativa di “Mancanza di collegamento alla  rete Aams” ad un 21enne di Acri a seguito di un controllo all’interno del suo bar dove deteneva illecitamente 5 “slot-machine” collegate ad internet ma prive di collegamento alla rete AAMS e sprovviste di titolo autorizzativo e di codici identificativi idonei a consentire l’esercizio del gioco con vincite in denaro.