Raccolta delle acque meteoriche in zone critiche a Rende, lavori quasi al termine

E’ stato realizzato il nuovo reticolo di raccolta delle acque bianche (piogge) che era del tutto inadeguato alle esigenza dei cittadini

 

RENDE (CS) – Sono quasi arrivati alla fine gli importanti lavori su Rende per risolvere criticità che da anni hanno messo a dura prova la pazienza dei cittadini. Sono lavori, infatti, che attengono alla regimazione delle acque meteoriche nelle zone centrali del territorio comunale in particolare la rete delle acque bianche è stata realizzata in via Bilotti, in via Silvio Pellico, via Bixio, via Ciro Menotti e in via Morelli. E’ stata realizzato quindi il nuovo reticolo di raccolta delle acque bianche (piogge) che era del tutto inadeguato alle esigenza dei cittadini. Un lavoro importante in tutte quelle zone caratterizzate da frequenti allagamenti che per anni hanno comportato danni a privati e conseguente aggravio di natura economica all’ente per effetto dei contenziosi.

Lavori acque Rende2

C’è da ricordare che queste zone sono caratterizzate da edificazioni che risalgono a decenni addietro come in tante altre zone del territorio dove l’evoluzione della cementificazione non è stata seguita dallo sviluppo delle reti primarie. Nell’ambito dello stesso appalto è stato previsto il rifacimento dei marciapiedi nelle suddette strade nonché nelle zone prossime al Parco Robinson ossia Valle del Neto, via Crati e Via Busento. Nonostante questi lavori importanti per l città di Rende l’amministrazione comunale ricorda che  “vige ancora lo stato di emergenza sul territorio comunale rispetto a problemi strutturali legati allo sviluppo del territorio”.

Lavori acque rende3