ASCOLTA RLB LIVE
Search

Derby al Marco Lorenzon, modifiche alla viabilitĂ  a Commenda di Rende

Divieti di sosta e strade interdette al transito stasera in occasione del match Rende – Reggina

.

RENDE (CS) – A partire dalle 16.30 di oggi pomeriggio fino al termine dell’incontro di calcio Rende – Reggina, valevole per il Campionato di Lega Pro – Serie C, ovvero fino a cessata esigenza per motivi di ordine pubblico, è disposto il divieto di transito, e, conseguentemente il divieto di sosta con rimozione forzata sulle seguenti strade:

  • Via S. Pellico, nel tratto compreso tra le intersezioni con via Bixio e via F.lli Bandiera;
  • Via F.lli Bandiera, nel tratto compreso tra le intersezioni con via Menotti e via S. Pellico;
  • Via C. Menotti, nel tratto compreso tra le intersezioni con via F.lli Bandiera e l’innesto con Corso Italia – SS.107;
  •  Via Morelli, nel tratto compreso tra le intersezioni con via C. Menotti e via G. Mameli;
  • sull’area di parcheggio antistante lo Stadio “Marco Lorenzon” – lato sud prospiciente SS 107 (che sarĂ  riservato agli autobus autorizzati dei tifosi della squadra ospite).

 

Sarà, altresì, chiuso al traffico veicolare lo svincolo della statale 107 in direzione Ciro Menotti, lo stesso sarà percorribile dai soli veicoli di polizia e di soccorso e dai pullman riservati al trasporto dei tifosi  La società Rende Calcio provvederà a fornire e a depositare nei pressi delle intersezioni statali sopra citate un numero adeguato di transenne opportuno a consentire materialmente l’esecuzione delle disposizioni, in ordine alla viabilità, di cui al presente provvedimento. Restano esclusi dai divieti di cui sopra i veicoli dei residenti, i mezzi di soccorso, i veicoli di Polizia e quelli di emergenza, i veicoli appositamente autorizzati, nonché quelli al servizio delle persone con ridotta o impedita capacità di deambulazione muniti dell’apposito contrassegno. I residenti su via Silvio Pellico per raggiungere la propria abitazione potranno percorrere la predetta via in entrambi i sensi di marcia, in deroga al divieto di accesso e, comunque, nel rispetto delle altre prescrizioni e regole del vigente Codice della Strada.