Bando assistenza anziani, entro il 31 luglio scade la domanda di iscrizione

In totale sono 128 mila euro a disposizione ed entro il 31 luglio scade la domanda di partecipazione. Ad ogni vincitore vengono dati dei voucher.

 

RENDE (CS) – Arrivano buone notizie dall’assessorato diretto da Annamaria Artese. Sul sociale l’amministrazione Manna segnala due bandi molto importanti. Bandi che riguardano gli anziani. Il primo è a livello distrettuale con il comune di Rende come capofila. Ed è il soggiorno termale di Guardia. I cittadini hanno la possibilità di iscriversi fino al giorno 11 agosto 2017. Sono 13 notti per 60 anziani. Dalla divisione in base alla popolazione al Comune di Rende spettano 31 posti. Si parte dall’iscrizione tenendo conto dell’Ise (indicatore situazione economica equivalente) con un pagamento che va dalle 80 euro minimo ad un massimo di 330 euro. Il secondo bando non è distrettuale, ma interamente creato dall’amministrazione comunale di Rende con le economie comunali. Oggetto del bando è  il servizio assistenza per anziani non autosufficienti privi di adeguato supporto familiare, che non usufruiscono dei servizi Adi (Assistenza domiciliare integrata), S.A.D ( servizi di assistenza domiciliare) e H.C.P. ( Home Care Premium). I destinatari del servizio sono gli anziani con più di 65 anni di età.

Le prestazioni erogabili sono: aiuto nel governo dell’alloggio e nelle attività domestiche, aiuto per l’igiene personale dell’anziano, accompagnamento dell’anziano per visite mediche, per visite ad amici e familiari, per la frequenza di centri socio-ricreativi. In totale sono 128 mila euro a disposizione ed entro il 31 luglio scade la domanda di partecipazione. Ad ogni vincitore vengono dati dei voucher. Questi voucher possono essere spesi con il pagamento a chi farà materialmente l’assistenza. E qui c’è una notizia da sottolineare che è quella dell’elenco di assistenti creato e formato proprio dall’amministrazione Manna attraverso corsi specifici. Un elenco aperto dove c’è la possibilità anche di iscrizione per tutti gli assistenti che hanno tutti i requisiti richiesti. L’assistenza è prevista per 6 mesi, due ore al giorno per sei giorni. L’assessora Annamaria Artese sottolinea “l’importanza e la funzionalità di questo ultimo bando. Teniamo ad un servizio che sia di qualità e nello stesso tempo dinamico e costante”.