Ennesima rapina ieri sera, colpo all’MD di Rende. Bottino? Poche centinaia di euro

Dopo il tentato colpo alla farmacia Misasi, venerdì scorso, e la rapina ai danni della tabaccheria di via Monte San Michele sabato, ieri sera è stato ‘visitato’ da due rapinatori l’MD di Rende

 

RENDE (CS) – Non si arresta l’ondata di criminalità che da due mesi circa, continua a far registrare rapine e furti tra Cosenza e Rende, diventate teatro di episodi di criminalità “liquida” (come l’ha definita il procuratore Spagnuolo). Ieri sera, all’orario di chiusura, un altro colpo è stato messo a segno al supermercato MD di Via Kennedy a Rende. Secondo i primi rilievi e dalle testimonianze, due giovani armati di pistola e con il volto travisato da un cappuccio, hanno fatto irruzione nel supermercato intorno alle ore 19.45. In quel momento all’interno dell’esercizio commerciale oltre agli addetti, c’erano anche alcuni clienti.

I due sotto la minaccia dell’arma (pare si trattasse di una pistola giocattolo), avrebbero intimato ai dipendenti del supermarket di consegnare tutto l’incasso e dopo aver rubato il denaro contenuto nelle casse (qualche centinaio di euro) sono poi fuggiti dileguandosi. Sul fatto indagano i carabinieri di Rende che hanno subito acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Nel frattempo cresce la rabbia e la preoccupazione di cittadini ed esercenti per questa continua escalation di criminalità che sembra inarrestabile, nonostante nelle ultime settimane siano stati rafforzati i servizi sul territorio cosentino proprio nella fascia serale.