ASCOLTA RLB LIVE
Search

Denunciate 3 persone nel cosentino: una di queste lascia il cane senza controllo e aggredisce il vicino

Controlli dei Carabinieri: denunciata una persona per lesioni personali colpose e omessa custodia di animali; un’altra per guida in stato d’ebbrezza e senza patente e un’ultima per rifiuto di sottoporsi ad accertamento etilometrico

RENDE (CS) – Il bilancio di ieri, da parte dei Carabinieri di Rende, sempre nel corso dei servizi di controllo del territorio, ha portato alla denuncia di 3 persone nel cosentino. 

Ieri pomeriggio, ad Acri, i militari della Stazione Carabinieri di Acri, hanno denunciato una 58enne cosentina residente ad Acri, per il reato di “Lesioni personali colpose e omessa custodia e malgoverno di animali”. I militari operanti ieri, nel corso di un controllo, trovando aperto il cancello d’ingresso, hanno accertato che il cane di proprietà della donna, un rottweiler senza guinzaglio né museruola, è uscito fuori dal giardino dell’abitazione e ha aggredito il vicino di casa 17enne, azzannandolo alla coscia destra. Il giovane, prontamente soccorso dai familiari, è stato trasportato presso il pronto soccorso di Acri ove, dopo aver ricevuto le prime cure, è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni. Il cane è stato momentaneamente affidato ad apposito canile per gli accertamenti del caso.

Sempre nel pomeriggio di ieri, a Bisignano, i militari della Stazione Carabinieri di Bisignano, hanno denunciato un 38enne rumeno residente in Bisignano, per il reato di “Guida in stato di ebbrezza e guida senza patente”. I militari operanti a Bisignano, precisamente in località Succiommo hanno fermato l’uomo, a bordo della propria autovettura, che poco prima aveva causato un incidente stradale senza feriti. Le successive verifiche hanno consentito di accertare che l’automobilista aveva un tasso alcolemico nel sangue superiore ai limiti consentiti dalla Legge e che lo stesso si trovava alla guida dell’autovettura seppur privo di patente poiché mai conseguita. Inoltre a seguito di controllo alla banca dati risultava inoltre che il veicolo su cui l’uomo viaggiava era sprovvisto di copertura assicurativa e pertanto veniva sottoposto a sequestro.

Nella nottata, a Rende, i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, hanno denunciato un 43enne cosentino, per il reato di “Rifiuto di sottoporsi ad accertamento etilometrico”. L’automobilista, risultato positivo al pre-test effettuato nei suoi confronti dai militari operanti, nel corso di servizi di controllo della circolazione stradale, si è rifiutato di sottoporsi al successivo accertamento etilometrico. La patente di guida gli è stata immediatamente ritirata e l’autovettura affidata a persona idonea alla guida.