Medico si perde sul Pollino e resta tra i boschi

COSENZA – Dopo l’escursione avrebbe perso l’orientamento.

Un medico 65enne è stato ritrovato ieri tra i boschi del Parco Nazionale del Pollino dopo una notte trascorsa all’addiaccio. L’uomo a causa della nebbia avrebbe perso le tracce del sentiero da compiere per rientrare. Non riuscendo a trovare la strada del ritorno il medico si sarebbe così organizzato per trascorrere la nottata tra i boschi attendendo che al mattino la nebbia si diradasse. I familiari non vedendo l’uomo rientrare avrebbero allertarto le forze dell’ordine facendo scattare da subito le ricerche. Carabinieri, unità cinofile della Protezione civile, Cfs e soccorso alpino sono stati mobilitati per trovare il medico che è stato rintracciato e riportato al proprio domicilio. L’uomo, seppure provato, è apparso in discrete condizioni di salute.