ASCOLTA RLB LIVE
Search

Sequestrati 50mila litri di birra scaduta

COSENZA – Erano destinati a ristoranti del cosentino.

I Nas di Cosenza durante il regolare servizio di controllo sulla sicurezza alimentare hanno verificato lo stato di conservazione degli alimenti e le condizioni igienico-sanitarie di alcuni esercizi smantellando un magazzino di birre avariate. A seguito di un sopralluogo i militari hanno accertato che l’area di stoccaggio bevande di un deposito all’ingrosso nella sibaritide interessato da lavori di ristrutturazione stipava tra polvere e calcinacci diversi fusti di birra destinati alla commercializzazione presso esercenti del cosentino. L’ispezione ha permesso di accertare che i fusti per la somministrazione alla spina riportavano un termine di conservazione scaduto da diversi mesi. Le bibite erano inoltre collocate in prossimità di confezioni di bevande ancora in corso di validità. Un indizio che lascia presupporre che i prodotti avariati sarebbero stati venduti a breve termine. I militari hanno così sequestrato 50mila litri di birra, chiuso sanitariamente la porzione di deposito non idonea dal punto di vista strutturale e segnalato il legale responsabile dell’ingrosso all’Azienda Sanitaria Provinciale.