Parcheggi selvaggi

FOTONOTIZIA – Parcheggi selvaggi a Torre Alta inferiore… e i vigili sono ‘troppo impegnati’

Da qualche tempo, ogni giorno, da lunedì a venerdì, il cartello di divieto di sosta si trasforma in concessione-parcheggio… ‘in orario d’ufficio’.

 

COSENZA – Che molti cosentini siano quasi abituati a parcheggiare in doppia fila o sulle rampe per disabili piuttosto che davanti alle uscite di garage privati, è risaputo. Ed eccoli lì, pronti, i vigili urbani, con il loro ‘taccuino’ a multare i contravventori. Poi però, quando si tratta di sanzionare chi ha ormai l’abitudine di posteggiare in zone dove (e dalla foto è evidente) vige il divieto di sosta “non possono… sono tutti impegnati” almeno stando all’addetta del centralino della Polizia Municipale di Cosenza che ‘raccoglie’ le segnalazioni, ma non le ‘accoglie’: “non possiamo prendere questa segnalazione… i vigili sono tutti impegnati davanti alle scuole…  ci richiami in un altro momento”.

La strada in questione è Via Rocco Chinnici, meglio conosciuta come ‘Torre Alta inferiore’. A segnalare il ‘quotidiano disagio’ è l’utente, che si trova bloccato nell’ingorgo che inevitabilmente viene a crearsi al passaggio delle auto sulla strada a doppio senso di circolazione, le cui carreggiate invece sono occupate dalle auto parcheggiate in divieto di sosta. Divieto, in vigore sul tratto nella foto, su entrambi i lati, ma puntualmente ignorato da ‘maleducati’ automobilisti.

E se a loro non importa, pare importi ancora meno ai vigili urbani che non sono mai intervenuti, secondo quanto raccontano alcuni residenti, per multare o far rimuovere le auto in sosta vietata. Forse perché, secondo l’addetta al centralino, prestano servizio da lunedì a venerdì solo davanti alle scuole? E per tutta la mattina? Sta di fatto che questa ‘brutta abitudine‘ che va avanti ormai da mesi e mesi, resta in vigore rispetto alla legge, e chi è chiamato ad elevare sanzioni ( o propriamente a svolgere il proprio lavoro) nel caso di violazioni del codice della strada, non lo fa. “Quella strada è così ogni giorno – spiega una residente – e abbiamo chiamato i vigili urbani, ma non sono mai intervenuti anzi; ogni volta ci rispondono che tutte le auto sono impegnate”… chissà in quale città?!?