Sondaggio pre-elettorale a Cosenza, sorpresa per i politici cosentini (INTERVISTA AL ‘FAVORITO’)

Indagine condotta su un campione di 1000 votanti residenti nel Comune di Cosenza.

 

COSENZA – Il Corriere della Calabria ha commissionato la realizzazione di un sondaggio pre-elettorale all’agenzia Labecom Srl. Il risultato che emerge dalle risposte fornite sbaraglia sia il centrodestra sia il centrosinistra. Se si dovesse andare alle urne in questi giorni il primo partito sarebbe quello del Movimento Cinque Stelle. I grillini infatti sono stati indicati dal 30% elettori come i più ‘affidabili’ per amministrare la città. Ad oggi quindi i cosentini, nonostante il vittimismo di Occhiuto, lo splendore di Presta e il giustizialismo improvviso della combriccola del centrosinistra affiancata dai Morrone e Gentile preferiscono ignorare i vecchi schemi e guardare con fiducia al ‘nuovo’. Il Movimento Cinque Stelle dopo le ‘graticole’ in cui si è sottoposto al vaglio dei cittadini la scelta del prossimo candidato alla carica di primo cittadino: l’ingegner Gustavo Coscarelli. Sul commissariamento della città di Cosenza a seguito delle dimissioni in massa dei consiglieri comunali Coscarelli ha affermato che “dispiace molto perchè la politica è ben altra cosa. Sarà la magistratura a chiarire cosa sia successo in questi anni. Non bisogna legarsi alle polemiche, ma bisogna volere bene a questa città superando barriere create volontariamente. Bisogna amare Cosenza facendo in modo che diventi attrattiva per poter creare occupazione e far sì che i giovani emigrati possano rientrare e quelli che sono ancora in città possano restarvi. Credo che si possa fare molto, ma serve l’impegno di tutti. Un esempio? Partiamo dalla cosa più importante per i cittadini la salute. Se tutti gli amministratori condominiali si preoccupassero di vedere se le coperture dei palazzi sono in eternit potrebbero agevolmente accedere agli incentivi economici che esistono. Così si risolverebbe un problema non solo per i condomini, ma anche per chi vive e frequenta quella determinata zona. E’ solo un semplice aspetto di tutto ciò che si può fare usando solo buon senso ed educazione civica. Si parte da qui”.

LE PREFERENZE ESPRESSE DAGLI ELETTORI COSENTINI

sondaggio elezioni cosenza