ASCOLTA RLB LIVE
Search
bb770c20872c48c70dddf2f8750cab08

Sciopero del Consorzio: non pagata la tredicesima

COSENZA – La tredicesima salta la fermata. Gli autisti del Consorzio Autolinee hanno deciso di incrociare le braccia, per il mancato pagamento della tredicesima.

Sin dalla mattinata di oggi, infatti, i mezzi della ditta impegnati nelle corse sia per Quattromiglia che per l’Università o per altri tragitti garantiti dai percorsi dell’azienda dei pullman. Sono stati tanti i pendolari, abituati ad usufruire delle corse della ditta a rimanere a piedi. E a nulla sono servite le rimostranze. La protesta è legittima, soprattutto perchè chi lavora deve essere pagato. Lo stipendio, così come la tredicesima, non è un piacere che l’azienda fa al lavoratore, ma è un diritto legalmente riconosciuto. Ma purtroppo vivamo in una regione dove i diritti vengono riconosciti e spacciati come piaceri.