Solidarietà, a Cosenza prosegue la donazione di buoni pasto

Dallo scorso 30 novembre nelle sedi Caritas grazie all’iniziativa di Fondazione Terzo Pilastro. I buoni sono utilizzabili per l’acquisto di beni di prima necessità e sono destinati alle famiglie bisognose

 

 

 

COSENZA – Prosegue l’iniziativa di Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale partita lo scorso 30 novembre grazie al supporto del Presidente Emmanuele Francesco Maria Emanuele ed alle sedi Caritas di Cosenza e Reggio Calabria impegnate, attraverso i loro presidi territoriali, nella distribuzione dei buoni pasto alle famiglie più bisognose. Fino ad ora sono stati distribuiti poco più di millequattrocento buoni utilizzabili per l’acquisto di beni di prima necessità. A darne comunicazione è la sede di rappresentanza di Rende della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale che sta monitorando l’andamento
dell’iniziativa.

“A Cosenza non sono state riscontrate difficoltà nell’utilizzo dei buoni, la sede Caritas di Cosenza – Bisignano ha infatti individuato in precedenza gli esercizi commerciali disposti ad accettare i buoni, indirizzandovi le famiglie”, precisa la Fondazione Terzo Pilastro che fa notare come “diversamente è accaduto a Reggio Calabria dove in alcuni supermercati, nella prima fase di distribuzione, è stata rifiutata la commercializzazione degli stessi creando disagi agli utenti e agli operatori della Caritas, i quali al fine di evitare ulteriori disagi, stanno svolgendo opera di accompagnamento presso i punti vendita nei quali i buoni vengono regolarmente accettati”.