Servizio civile, per il progetto Avis si cercano 13 volontari cosentini

Nel complesso sono 54 i posti messi a disposizione nella nostra regione riservati a giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni

 

COSENZA – Offrire ai giovani calabresi un’occasione formativa e di utilità sociale volta a favorire, nel proprio territorio, la tutela della salute e la cultura e pratica del dono, necessaria ad assicurare le cure e la salute della popolazione. È questo l’obiettivo del progetto di servizio civile “I giovani per il dono e la salute” promosso dall’Avis (Associazione volontari italiani sangue) nazionale che interesserà anche la Calabria.

Nel complesso sono 54 i posti messi a disposizione nella nostra regione riservati a giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni. Per la prima volta sono presenti nel progetto anche sedi ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo). Tante le attività proposte che saranno svolte nel pieno rispetto delle attuali norme anti Covid e a tutela della salute dei partecipanti. Nella provincia di Cosenza sono 13 i posti riservati ai giovani, uno per ogni sede comunale (Acri, Amantea, Castrovillari, Cosenza, Lago, Lattarico, Paola, Sartano, San Giovanni in Fiore, Corigliano e Rossano) e due per la sede provinciale.

Gli aspiranti operatori volontari possono presentare domanda fino alle ore 14 di lunedì 8 febbraio 2021 attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo domandaonline.serviziocivile.it. Sul sito www.avis.it è possibile trovare i progetti regionali e le sedi di attuazione in Calabria.