Positivi 4 Oss e un infermiere del pronto soccorso. 25 pazienti in attesa di essere trasferiti in reparto

Resta critica la situazione all’Annunziata dove continua a mancare personale. Ad aggravare la situazione la positività di 4 operatori socio sanitarti e un infermiere del pronto soccorso, mentre sarebbero quasi una trentina i pazienti positivi in attesa di essere trasferiti in reparto

.
COSENZA – Sono risultati positivi al coronavirus un infermiere e 4 operatori socio sanitari che prestano servizio nel Pronto soccorso dell’ospedale dell’Annunziata a Cosenza. A darne notizia è Luigi Nardi Rsu infermieri e oss del Sul. “Altri sono in attesa dei risultati dei tamponi. Purtroppo quello che è accaduto era prevedibile – ha spiegato Luigi Nardi – perché all’interno del reparto non ci sono delle separazioni, a parte una semplice porta, tra malati e malati covid”. “Questa situazione non è più sostenibile, finiremo per ammalarci tutti”. Dopo le proteste della scorsa settimana, secondo quanto riferisce Nardi, solo cinque giovani medici hanno preso servizio nel reparto di pronto soccorso, ma che si occupano principalmente dei casi all’interno della tenda pre-triage. Dunque l’unità operativa del Pronto soccorso è rimasta sotto organico, “specie – ha concluso Nardi – per quanto riguarda le categorie professionali degli infermieri e degli operatori socio sanitari”. Al momento in Pronto soccorso si trovano 25 pazienti positivi in attesa di essere trasferiti in reparto. Intanto, per quanto riguarda i dati sul contagio nella provincia di Cosenza, oggi si registrano 83 nuovi positivi e 6 deceduti: 3 in terapia intensiva, 2 al Pronto Soccorso e uno nei reparti covid che fanno salire il totale delle vittime a 89. Le persone attualmente positive sono 2.876.

Al momento, considerando l’ospedale dell’Annunziata e i poli Covid di Rossano e Paola-Cetraro, sono in totale 162 le persone ricoverate (127 a Cosenza comprese 17 persone in terapia intensiva, 17 al Giannettasio Corigliano-Rossano e 10 al polo Covid di Paola-Cetraro). Le persone in isolamento domiciliare sono 2.714. Di queste 2.362 sono asintomatiche mentre 352 hanno sintomi. Da ieri si registrano 6 guariti in più che portano il totale a 720. Dall’inizio della pandemia i casi totali nella provincia di Cosenza, comprese le vittime e i guariti, sono saliti a 2.786.