Covid, morta all’Annunziata una 75enne di Frascineto. Un nuovo decesso anche a Reggio Calabria

Sale il bilancio delle vittime in Calabria con tre decessi nelle ultime ore. Dopo l’anziano morto a Scalea, una 75enne di Frasciento è deceduta questa sera all’Annunziata mentre un 87enne è decaduto al Gom di Reggio Calabria. Le vittime nella nostra regione salgono a 114

.
COSENZA – Un nuovo decesso di una persona risultata positiva al coronavirus si è registrato nelle ultime ore all’Annunziata di Cosenza. Si tratta di una donna di 75 anni di Frascineto ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. La donna era risultata positiva al Covid-19 il 16 ottobre scorso. La notizia stata confermata dal sindaco del comune italo albanese, Angelo Catapano. Attualmente nel comune di Frascineto si contano quattro persone contagiate, tutte in quarantena nel proprio domicilio. Il Sindaco e l’amministrazione comunale hanno inviato un messaggio di cordoglio ai familiari della donna “purtroppo, questa sera, è venuta a mancare all’affetto dei suoi cari, la nostra concittadina ricoverata a Cosenza, in seguito alla positività al Covid-19. Il sindaco, l’amministrazione comunale e tutta la cittadinanza, esprimono i più sentiti e profondi sentimenti di cordoglio e di vicinanza alla famiglia”. In serata era arrivata anche la conferma dell’anziano morto a Scalea ma non all’ospedale di Cosenza ma nella propria abitazione dove si trovava in isolamento domiciliare. Salgono a 42 le vittime totali in provincia di Cosenza

E sempre nella serata di oggi la Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria ha comunicato il decesso di un paziente ricoverato nella U.O.C. di Malattie Infettive. Si tratta di un signore di 77 anni con altre patologie severe concomitanti. Il G.O.M. tutto porge le più sentite condoglianze ai familiari del defunto. Salgono a 114 le vittime totali in Calabria