Salgono a 112 i contagi nel focolaio della Presila. A Cosenza 16 nuovi positivi, altri 12 sul Tirreno

Numero record di nuovi casi in provincia di Cosenza alle prese con i focolai della Presila, nell’alto Tirreno e nell’area urbana cosentina. Da ieri si contano 16 nuovi casi nella città di Cosenza. A Casali del Manco altri 35, 5 in più a Rovito, 6 a Cetraro, 3 a Diamante, Celico, Spezzano della Sila e San Giovanni in Fiore.

.

COSENZA – Nuova impennata di contagi in tutta la provincia di Cosenza, alle prese con diversi focolai e contagi che interessano una sessantina di Comuni. Oggi si sono registrati ben 82 nuovi casi con 2 ricoveri nel reparto di Malattie Infettive. Per 11 casi è in corso l’indagine epidemiologica. Sono tre in particolare i focolai che da alcuni giorni tengono in apprensione i sanitari della Task Force dell’Asp, a cominciare da quello che sta interessando i comuni della fascia Presilana. In totale sono saliti a 112 i casi attivi di cui 60 a Casali del Manco che da ieri conta 35 nuovi positivi. Di questi 16 sono stati registrati nella casa per anziani ‘L’incontro‘ a Spezzano piccolo, la cui titolare era già stata trovata positiva. Si tratta di 14 ospiti e due operatori, tutti asintomatici. Lo pneumologo nel pomeriggio ha visitato i 26 ospiti del centro. Tutti senza febbre ed in buone condizioni di salute. Domani è previsto il sopralluogo del responsabile della sicurezza che verificherà se sussistono le condizioni per adottare la strategia di “Villa Torano”.  Sono 32 invece i casi totali a Celico con un incremento da ieri di tre. Tre nuovi positivi anche a Spezzano della Sila che conta ad oggi 13 contagi totali e anche a San Giovanni in Fiore che conta ora 4 casi. A Rovito 5 i positivi accertati nelle ultime 24 ore (il totale sale a 6). Uno in più a San Pietro in Guarano (sono due in totale) e un contagio accertato anche a Lappano.

A Cetraro altri 6 nuovi contagi

Sono 12 invece i nuovi contagi sul Tirreno cosentino, altro focolaio attenzionato dai sanitari. Nel bollettino dell’Asp, il maggior incremento di oggi si registra a Cetraro con 6 nuovi positivi che porta il totale a 17. A Diamante salgono a 8 i contagi dopo che due alunni che frequentano la scuola media di Belvedere Marittimo e un’insegnante dell’Istituto Comprensivo sono risultati positivi. Un nuovo contagio anche a Belvedere che conta oggi 29 i positivi di cui 2 ricoverati all’Annunziata, uno anche a San Lucido e Paola.

A Cosenza sono 72 i casi totali

Per quanto riguarda l’area urbana di Cosenza e la Valle del Crati, è la città di Cosenza a registrare il maggior numero di nuove infezioni: sono 16 in più che portano il totale dei positivi a 72 comprese 11 persone ricoverate. Rispetto a ieri c’è un altro positivo nel comune di Carolei che conta ora 3 contagi totali. A Montalto Uffugo (con 20 casi totali) e Rende (con 50 casi totali) da ieri invece non ci sono stati nuovi contagi. A Bisignano sono 4 i casi totali (+1), tre a Grimaldi (+1). A fronte di un così alto numero di nuovi casi, da ieri scende il numero delle ospedalizzazione. All’Annunziata sono 25 le persone ricoverate in Malattie infettive e due in rianimazione. Salgono invece a 455 le persone positive in isolamento domiciliare. Di queste 370 sono asintomatiche e 85presentano sintomi. Nelle ultime 34 ore si segnalano 28 guariti in più che porta il totale delle persone guarite a 577. Le vittime complessive dall’inizio della pandemia sono 38. I casi totali di Covid in provincia di Cosenza dall’inizio dell’epidemia salgono a 1.152. Attualmente sono 54 i comuni del cosentino dove si registrano uno o più casi di coronavirus, a cui si aggiungono anche alcuni casi in isolamento in altre province Calabresi ma diagnosticati dall’ASP di Cosenza.