Coronavirus, volontari Avo Cosenza: “dispiaciuti per la sospensione del servizio in ospedale”

“Anche il consueto incontro annuale del 24 di ottobre, negli stand organizzati per la Giornata Nazionale dell’AVO non si terrà e non potremo farvi conoscere a voce il nostro compito che noi svolgiamo nei reparti in completa gratuità”

 

COSENZA – I volontari dell’Associazione Volontari Ospedalieri (Avo Cosenza), operativi da 33 anni nell’ospedale civile dell’Annunziata, in una nota, esprimono “rammarico e dispiacere per aver dovuto sospendere, causa emergenza sanitaria per il Covid 19 il servizio in corsia a supporto degli ammalati“. “E così – è scritto in una nota – anche il consueto incontro annuale del 24 di ottobre, negli stand organizzati per la Giornata Nazionale dell’AVO non si terrà e non potremo farvi conoscere a voce il nostro compito che noi svolgiamo nei reparti in completa gratuità. Abbiamo però istituito un numero verde 800148669 AVOCS dove saremo disponibili : la mattina dalle 9.00-13.00 ed il pomeriggio dalle 15.00-20.00″