Cosenza, bimbi e genitori dell’asilo privato convocati per i tamponi

La convocazione è per le 15 di oggi nella Usca di Serra Spiga, dove saranno effettuati sui piccoli e sui familiari i tamponi rinofaringei

 

COSENZA – Inizieranno alle 15 i tamponi sui trenta bambini dell’asilo privato di Cosenza dove una maestra è risultata positiva al coronavirus. Le famiglie sono state convocate nella sede dell’Unità speciale di continuità assistenziale di Serra Spiga, dove i sanitari della task force dell’Asp bruzia effettueranno sui piccoli e sui familiari i tamponi rinofaringei. Da quanto si apprende, al momento, solo un bimbo presenta una lieve alterazione della temperatura, ma è bene ricordare che piccoli di questa fascia di età sono soggetti a malanni di stagione; dunque, raffreddori o stati febbrili non necessariamente riconducibili al Covid-19.

Intanto, i genitori sono sempre più sul piede di guerra. Molti, infatti, hanno annunciato eventuali azioni legali da intraprendere nei confronti della direzione della scuola materna privata. Stando a quanto riferito, lamentano una mancata attenzione da parte della responsabile e una evidente superficialità nella gestione del caso a discapito della salute dei bambini e dei loro familiari.