Coronavirus, Giudiceandrea (PD) “assoluta superficialità, la giunta regionale si dimetta”

Il coordinatore provinciale dei Forum del Partito Democratico di Cosenza attacca la Santelli e Orsomarso “torna sui suoi passi e recede dalle sue sbagliate convinzioni di pochi giorni fa dove si selfava con alle spalle migliaia di giovani cui era stato fatto credere che Covid non ce n’è”

.
COSENZA  – Arrivano le prime reazioni politiche all’ordinanza della Santelli che ha imposto la chiusura delle discoteche su tutto il territorio regionale, comprese le sale da ballo e tutte le attività danzanti, incluse quelli nei lidi balneari. Giuseppe Giudiceandrea, coordinatore provinciale dei Forum del Partito democratico di Cosenza, non usa mezze misure e chiede a gran voce le dimissioni della giunta. “chiedo, a gran voce, le dimissioni di questo governo regionale che ha dimostrato assoluta superficialità sulla salute dei calabresi e nulla sta predisponendo per un eventuale nuovo lockdown o bisogno di nuovi posti in rianimazione”.  L’attacco più duro a all’ex collega Fausto Orsomarso, oggi assessore regionale – aggiunge Giudiceandrea –che torna sui suoi passi e recede dalle sue sbagliate convinzioni che, solo due giorni fa e scimmiottando quel pericoloso ipocrita di Salvini, ostentava maschera modello “Ultimo” dalla consolle di un noto dj in un altrettanto nota discoteca del cosentino, selfandosi con alle spalle migliaia di giovani cui era stato fatto credere che: “Covid non ce n’è”.

“Come la governatrice di questa Regione – conclude Giudiceandrea – annaspano e navigano a vista sulla salute dei calabresi e dei turisti accorsi “a prendere e portare il virus al posto dei migranti”. Io direi che la parola dimissioni di tutta questa barzelletta di giunta sia l’unica utilizzabile”.