Cosenza: operazione ‘Gazze ladre’, 17 misure cautelari

L’operazione dei carabinieri, denominata Gazze Ladre, coinvolge anche un soggetto residente a Barcellona Pozzo di Gotto, nel messinese

 

COSENZA – ‘Gazze ladre’ è il nome data all’operazione che, dalle prime luci dell’alba, vede coinvolti circa 150 carabinieri che stanno eseguendo 17 misure cautelari emesse dal Gip del tribunale, su richiesta della Procura guidata da Mario Spagnuolo. Numerosi i reati contestati a vario titolo e in concorso: furto aggravato, tentato furto con strappo, ricettazione, estorsione, detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, danneggiamento, detenzione illegale di armi. Dopo l’operazione Gipsy dello scorso 14 luglio, i carabinieri di Cosenza infliggono un nuovo colpo ai gruppi criminali operanti nel cosiddetto villaggio degli zingari di Via degli Stadi.

Cosenza: furti nelle mense dei poveri, ‘cavalli di ritorno’ e droga, 13 persone finiscono ai domiciliari