Cosenza resta in B, Guarascio: “ci abbiamo creduto sempre”

Il presidente Eugenio Guarascio, il giorno dopo la  salvezza alla squadra rossoblù, si congratula con mister Occhiuzzi, i giocatori e tutto lo staff

 

COSENZA –  “Ce l’abbiamo fatta! Ce l’abbiamo fatta perché ci abbiamo creduto sempre, anche quando tutto sembrava perduto e mettevamo piede negli stadi solo apparentamene vuoti ma carichi di aspettative e desiderio di vittoria”. Sono le parole del presidente Eugenio Guarascio, all’indomani del match tra Cosenza e Juve Stabia che ha regalato la salvezza alla squadra rossoblù.

“In questo momento pieno di gioia ed entusiasmo – ha poi aggiunto Guarascio – è mio dovere rivolgere sentimenti di gratitudine e stima a tutti coloro che hanno reso possibile questa impresa. A partire da mister Occhiuzzi, un figlio di questo Cosenza che con umiltà e coraggio ha trascinato la squadra al grande risultato della permanenza in serie B. Grazie ai giocatori, allo staff nella sua interezza, ai tifosi rossoblù di ogni dove che ci hanno accompagnato in questa avvincente avventura: tutti sono stati protagonisti, tutti sono stati parte della squadra e hanno reso possibile la vittoria. Questo traguardo insegna che l’unione rende possibile qualsiasi impresa perché, come diceva l’indimenticabile Eduardo Galeano, il calcio è l’arte dell’imprevedibile”.