Coronavirus, altri tre positivi nella comunità senegalese di Cosenza

Si tratta di due bambini e un adulto. Le tre persone sono risultate positive ai nuovi tamponi eseguiti dalla task force dell’Asp

 

COSENZA – Sono risultate positive al Coronavirus altre tre persone facenti parte del cosiddetto focolaio nella comunità senegalese radicata a Cosenza. Sono due bambini e un adulto, asintomatici, che appartengono allo stesso nucleo familiare. Il totale dei positivi, attualmente, è di 21 persone. Secondo quanto spiegato dai sanitari della task force dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, questo effetto, che potremmo definire “ping pong”, avviene perchè le persone positive restano in contatto all’interno della stessa abitazione, con altre che invece non lo sono.

Dunque è inevitabile il contagio. Per questo motivo, i sanitari, guidati dal dott. Mario Marino, hanno proposto già nei scorsi alle istituzioni competenti, di individuare una struttura da adibire ad “albergo sanitario” al fine di poter collocare pazienti Covid-19 positivi e asintomatici, e soggetti negativi al virus ma che non hanno modo di rimanere isolati dai propri congiunti positivi. Una zona grigia così come effettuato già in passato con il “modello Torano”.