Cosenza, evade dagli arresti domiciliari. Arrestato 21enne all’Autolinee

L’uomo, subito riconosciuto dai poliziotti, in un primo momento ha cercato di eludere il controllo, ma è stato immediatamente fermato e tratto in arresto. Per lo stesso reato sono state arrestate altre due persone

 

COSENZA – Personale della Polizia di Stato, durante un servizio di controllo del territorio, in piazza Autolinee, ha arrestato J.Y. ventunenne extracomunitario,  per evasione. Il giovane si era allontanato dal proprio domicilio dove stava scontando la misura degli arresti domiciliari, per spaccio di sostanza stupefacente e furto ai danni di un esercizio commerciale. L’uomo, subito riconosciuto dai poliziotti, in un primo momento ha cercato di eludere il controllo, ma è stato immediatamente fermato e tratto in arresto.

Altri due arresti per evasione dai domiciliari sono stati effettuati, sempre dalla Polizia, a Corigliano-Rossano. Si tratta di due tedeschi S.E. di anni 40 e S.F. di anni 38, entrambi per i reati di evasione dagli arresti domiciliari ed il solo S.E. anche per il reato di lesioni personali.
I due uomini si trovavano a Rossano Marina, quando hanno aggredito con una catena un uomo ed una donna per motivi passionali. S. F. ex compagno della donna coinvolta nella rissa, non ha mai accettato la fine della relazione e che la donna ora convive con l’altro uomo che ha riportato diverse ferite.